rotate-mobile
Altro

Tirrenia ospiterà la 'Coverciano' del beach soccer

Lo scorso 29 gennaio si è concluso il primo 'corso pilota' per tecnici di beach soccer, ideato e condotto dal Settore tecnico della Figc

Si è concluso lo scorso sabato 29 gennaio il primo 'corso pilota' per allenatori di beach soccer, nato da un impulso del Club Italia e che è stato raccolto, senza esitazioni, dal Settore Tecnico della Figc. Un corso pilota che in realtà, più appropriatamente, potrebbe essere definito come un 'super corso' di questo sport, considerando che gli allievi sono già grandi cultori della disciplina. Coordinati dal Ct della Nazionale italiana, Emiliano Del Duca, gli undici esperti, in otto giorni, per ottanta ore di lavoro complessive tra aula e campo (quest’ultimo allestito circa anno fa al Centro di preparazione olimpica di Tirrenia e che a metà febbraio sarà anche dotato di una copertura per l’attività invernale: un investimento del Coni per una disciplina candidata a diventare olimpica), hanno prodotto i materiali necessari per affrontare la futura didattica dei corsi, che diplomeranno i primi allenatori di questo sport.

Un 'investimento formativo' che la Figc ha voluto fare per una disciplina che molte soddisfazioni ha regalato a tutto il movimento del calcio sulla sabbia, grazie alle vittorie della sua Nazionale, campione d’Europa nel 2018 e vicecampione mondiale nel 2008 e nel 2019. Un ulteriore passo, che fa seguito alle recenti novità introdotte con la formazione della Nazionale femminile, con il campionato nazionale Under 20 organizzato dalla LND e, infine, attraverso il Settore Giovanile e Scolastico Figc, con l’inserimento di questa pratica sportiva nell’attività di base.

"Il nostro obiettivo - aveva dichiarato il presidente del Settore Tecnico, Demetrio Albertini, aprendo i lavori del corso lo scorso 10 gennaio - è fornire gli strumenti migliori possibili per 'formare i formatori' e, di conseguenza, far crescere sempre di più i nostri giocatori". Il gruppo di lavoro, costituito da undici elementi, tra i maggiori esperti della disciplina, in gran parte allenatori delle migliori squadre del campionato, nel prossimo futuro rappresenterà il corpo docente di questi corsi riconosciuti dal Settore Tecnico che, per la prima volta nella storia, formeranno gli allenatori di beach soccer. "Un passo decisivo - ha dichiarato il Ct della Nazionale italiana di beach soccer, Emiliano Del Duca, coordinatore di questo corso pilota - per la crescita di tutto il movimento, un investimento che la Figc ha messo in campo per dare spessore alla formazione e per dare i giusti strumenti a chi, nel futuro, vorrà intraprendere la carriera dell’allenatore. Sono molto soddisfatto del lavoro che abbiamo svolto in questi giorni: è stata trovata la sintesi grazie al lavoro di una squadra composta da alcune delle migliori energie tecniche del beach soccer nazionale".

Questo l'elenco dei partecipanti
il coordinatore, Emiliano Del Duca, Ct della Nazionale maschile e di quella femminile di beach soccer;
Paolo La Rocca, preparatore atletico della Nazionale di beach soccer;
Michele Leghissa, match analyst della Nazionale di beach soccer;
Ciro Ambrosetti, allenatore Napoli BS;
Francesco Corosiniti responsabile del Centro Federale Territoriale di Catanzaro; capitano, fino allo scorso anno, della Nazionale, campione europeo nel 2018 e vice campione mondiale nel 2008 e 2019;
Massimiliano De Celis, allenatore di beach soccer con esperienze internazionali;
Oliviero Di Lorenzo, allenatore Sambenedettese BS;
Nicola Lami, allenatore Pisa BS, squadra vincitrice dell’ultimo campionato italiano;
Matteo Marrucci, allenatore Catania BS;
Stefano Santini, allenatore Viareggio BS;
Mauro Siotto, preparatore dei portieri Pisa BS.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirrenia ospiterà la 'Coverciano' del beach soccer

PisaToday è in caricamento