Altro

Tutto pronto per la 15ª Pisa Half Marathon: si corre anche per la beneficenza

Domenica 10 ottobre insieme alla mezza maratona si correrà anche la Pisa Ten: i due eventi sono organizzati da ASD Leaning Tower Runners e Per Donare la Vita Onlus

Domenica 10 ottobre si correranno la mezza maratona Città di Pisa e la Pisa Ten, due eventi a scopo benefico organizzati dalla ASD Leaning Tower Runners e dall’associazione Per Donare la Vita Onlus. Dopo una storica edizione 2020, la manifestazione torna come simbolo di speranza e ripartenza. Si è tenuta oggi, mercoledì 6 ottobre in Sala Baleari a Palazzo Gambacorti, la conferenza stampa di presentazione della 15ª edizione della Pisa Half Marathon, alla presenza del sindaco di Pisa Michele Conti, del professor Ugo Boggi organizzatore dell’evento, del presidente del Consiglio Comunale Alessandro Gennai e del presidente dell’associazione Per Donare la Vita Onlus, Giuseppe Bozzi. Come ogni anno le finalità della gara sono esclusivamente benefiche, a sostegno della cultura della donazione di organi e tessuti a scopo di trapianto. Accanto alla mezza maratona, andrà in scena la 3° edizione della Pisa Ten nelle versioni competitiva e non competitiva.

"Nel 2020 - ha spiegato il professor Ugo Boggi - la Pisa Half Marathon è stata l’unica grande corsa su strada che si sia svolta in Italia dopo il lockdown di inizio marzo. La manifestazione del 2020 è stata infatti un successo epocale, e ha dimostrato come in piena pandemia (e prima che fossero disponibili i vaccini) fosse possibile organizzare una 'mass race' in piena sicurezza. Le immagini iconiche dei runners tutti allineati e distanziati, con le mascherine, disposti ordinatamente lungo via Contessa Matilde ha fatto rapidamente il giro del mondo, portando la nostra città alla ribalta internazionale per capacità organizzativa e volontà di ripartenza". "Ringraziamo il professor Ugo Boggi - ha dichiarato il sindaco Michele Conti - per il grande impegno dimostrato nell’organizzazione di questo importante evento, reso ancor più rilevante lo scorso anno quando la gara venne realizzata in tutta sicurezza nonostante la pandemia in corso. Lo ringraziamo per il messaggio positivo che la manifestazione porta avanti da 15 anni, a sostegno della donazione di organi, dei trapianti e dell’importanza della ricerca scientifica in ambito sanitario. Anche quest’anno come Amministrazione faremo la nostra parte per assicurare che la gara si possa svolgere nel migliore dei modi, perché rappresenta un’importante competizione sportiva, a cui partecipano un migliaio di atleti, un grande occasione per promuovere la nostra città, sensibile ai valori dello sport e della solidarietà".

"La mezza maratona - ha aggiunto il presidente del Consiglio Comunale Alessandro Gennai - rappresenta un evento speciale, che dimostra la grande attenzione della nostra città alla cultura della donazione e dello sport. Ringraziamo il professor Boggi per il grande lavoro portato avanti in tutti questi anni, in primo luogo in ambito medico-scientifico, ma anche sul piano della promozione dei valori. Donare è un gesto simbolico e importante a cui nessuno di noi si deve sottrarre". "Quest’anno - ha proseguito Boggi - la pandemia sta consentendo uno svolgimento quasi regolare delle corse su strada che nel mese di settembre solitamente aprono la stagione autunnale. Tuttavia, l’annullamento delle manifestazioni previste per la primavera e la loro ricollocazione nel calendario autunnale sta creando una situazione di congestione, con una generalizzata riduzione del numero di partecipanti per gara. La Pisa Half Marathon sembra quasi non risentire di questa contingenza: per la Pisa Ten sono stati esauriti tutti i pettorali, con un notevole incremento rispetto all’edizione dello scorso anno; per la mezza maratona il numero finale degli iscritti sarà superiore al migliaio. Al via si presenteranno atleti di 30 diverse nazionalità e di 40 province Italiane".

L’edizione 2021 porta importanti novità ed alcune conferme: sarà al via Stefano la Rosa. Il campione del GS Carabinieri, plurimedagliato a livello internazionale, vanta un personale di 1.02.15 sulla mezza maratona e sarà l’atleta da battere, che si contenderà la vittoria finale con i campioni africani. Tornano le marce ludico motorie del Trofeo Tre Province su percorsi di 2 e 10 km. Le iscrizioni per questo evento, a cui tutti possono aderire, potranno avvenire attraverso i gruppi sportivi o individualmente durante la giornata di sabato 9 Ottobre presso il Villaggio EXPO allestito in piazza Vittorio Emanuele II. Il costo dell’iscrizione è di 3 euro. La partenza delle marce ludico motorie non si sovrapporrà a quella della Pisa Ten e della mezza maratona. I partecipanti potranno infatti partire in gruppi scaglionati a partire dalle ore 7:30 da largo Cocco Griffi, proprio accanto alla partenza della Pisa Ten e della mezza maratona allestite in via Contessa Matilde.

L’accesso all’area di partenza delle varie manifestazioni sarà consentita solo con Certificazione verde COVID-19, autodichiarazione NO-COVID, e previo controllo della temperatura corporea. Come lo scorso anno i partecipanti dovranno indossare la mascherina durante tutta la fase pre-partenza e per i primi 500 metri del percorso. All’arrivo in piazza dei Miracoli dovranno nuovamente calzare la mascherina, evitando ogni forma di assembramento. Per la partenza i partecipanti saranno divisi in onde. La prima a partire sarà quella della Pisa Ten alle ore 9, seguita a intervalli regolari da quelle della mezza maratona. Ulteriori dettagli potranno essere trovati nel regolamento disponibile sul sito della mezza maratona (www.pisahalfmarathon.com). In ragione delle partenze scaglionate la classifica finale terrà conto dei tempi elettronici in base al rilevamento del transito di ogni singolo partecipante sulla linea di partenza e su quella di arrivo.

Per quanto riguarda gli sponsor, è confermata la presenza di Mizuno, San Benedetto, Ford Blu Bay, Biancoforno, Farmacia Coletti di Pontedera. Come sempre, l’area partenza ed arrivo vedranno la partecipazione di Radio Bruno. L’allestimento dell’EXPO Village è confermato in piazza Vittorio Emanuele II e sarà aperto al pubblico sabato 9 ottobre dalle 9 alle 18. La Pisa Half Marathon sarà l’occasione per ricordare, ancora una volta, Francesco Avino e Pietro Ciccorossi. Al ricordo di Francesco e di Piero si aggiungeranno i ricordi di Fabrizio Iacopini, che per molti anni era stato fra i maggiori promotori della Pisa Half Marathon, e Sandro Salvadori, appassionato runner di Pontedera.

Percorso della gara: Partenze ore 9 - 9.30 - 10 - 10.30 da via C. Matilde-viale delle Cascine attraversamento Aurelia-San Rossore-Sterpaia-via Aquile Randagie-via Delle Lenze- via Pierin del Vaga- via Vecelio-via dell’Argine- via Gentile da Fabriano -Ponte del Cep -via 2 Settembre-via Conte Fazio - L.no Sonnino- L.no Gambacorti- via Mazzini-via D’Azeglio-piazza Vittorio Emanuele II –via B. Croce- piazza Toniolo- via Bovio- L.no Galilei-Ponte di Mezzo - L.no Pacinotti-via Curtatone e Montanara- via S. Frediano- Piazza dei Cavalieri-via Consoli del Mare- via Carducci -Via Fedeli-via C. Maffi-via Camozzo-Piazza Arcivescovado-Piazza Duomo. (Variante percorso della 10 km: da Viale delle Cascine svolta su via Del Capannone fino a via delle Lenze, a seguire stesso percorso fino a Lungarno Gambacorti, svolta a sinistra sul Ponte di Mezzo a seguire stesso percorso fino all’arrivo).

Per informazioni: Pisa Half Marathon c/o Per Donare La Vita ONLUS - Via Paradisa 2 56124 Pisa PI; www.pisahalfmarathon.com; info@pisahalfmarathon.com

Modifiche al traffico per sabato 9 e domenica 10 ottobre
Sabato 9 ottobre: dalle ore 14 alle ore 18, istituzione del divieto di transito veicolare su Via C. Matilde, tratto da Via Luigi Bianchi alla rotatoria di Via Pietrasantina ad eccezione del servizio di trasporto pubblico, veicoli organizzazione, Polizia e Soccorso.
Domenica 10 ottobre: dalle ore 4 alle ore 13.30, istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta, nelle seguenti strade: Via Nino Pisano, Via A. Moro nel tratto da Via R. Sardo a Via di Balduccio, limitatamente ai primi e ultimi 20 metri su ambo i lati, Via R. Sardo, Via di Balduccio, Via Porta a Mare (lato Ovest), Via C. Fazio, Via Stampace , Via Curtatone e Montanara , Via S. Frediano, Via Consoli del Mare , Via Canto del Nicchio, Lungarno Sonnino, Via C. Maffi , Via Carducci, Via Fedeli, Piazza Arcivescovado.
Dalle ore 5 alle ore 11.00, istituzione del divieto di transito veicolare su Via C. Matilde, tratto da Via Luigi Bianchi alla rotatoria di Via Pietrasantina.
Dalle ore 9 alle ore 11.30, istituzione del divieto di transito veicolare nelle seguenti strade: Viale delle Cascine, tratto da Via Pietrasantina a S. Rossore, Via del Capannone.
Dalle 7.15 alle 13.30, inversione del senso unico di marcia in Via Nino Pisano con nuova direzione da Via C. Fazio a Via Aurelia.
Dalle 7.15 alle 13.30, istituzione del senso unico di marcia in Via Conte Fazio da Via di Balduccio a Via N. Pisano. In questa fase il percorso consentito per l’ingresso in città dalla Via Aurelia sarà: Via C. Fazio (scuole), Via R. Sardo a dx, Via A. Moro, Via G. di Balduccio.
Dalle 8.30 alle 13.30, inversione del senso unico di marcia in Via Stampace, con nuova direzione da Via Zerboglio a Via Porta a Mare.
Dalle 9 alle 13.30, obbligo a destra per chi esce da Via Don Gaetano Boschi.
Dalle 9 alle 13.30, chiusura al traffico veicolare di Via S. Lorenzo, tratto da Via S. Cecilia a Via Carducci e obbligo a destra all’intersezione Via S. Lorenzo Piazza Martiri della Libertà verso quest’ultima, eccetto diretti in Via S. Cecilia.
Dalle 9 alle 13.30, obbligo a sinistra all’intersezione Lungarno Galilei–Piazza XX Settembre verso Corso Italia abolendo l’area pedonale su quest’ultima. Obbligo a destra verso Via del Cottolengo e attraversamento obbligatorio fino a Via Mazzini direzione Piazza S. Antonio seguendo le indicazioni del personale presente sul posto.
Dalle 9 alle 13.30, percorso obbligatorio per chi esce da Via delle Belle Donne: Obbligo a destra percorrendo contro senso il Lungarno, obbligo a destra verso Via Toselli, Corso Italia fino a Via del Cottolengo.
Dalle 8.30 alle 13.30, inversione del senso di marcia di Via Crispi da Via Lavagna a Via S. Paolo e obbligo a sinistra all’uscita di quest’ultima.
Dalle ore 9 alle ore 13.30, istituzione del divieto di transito veicolare nelle seguenti strade: Via delle Lenze, Via Perin del Vaga, Via Vecelio, Via dell’Argine, Via G. Da Fabriano, Ponte del Cep, Via II Settembre, Via Porta a Mare, Ponte della Cittadella, L.no Sonnino, Via Mazzini, Via D’Azeglio, Via B. Croce, Piazza Toniolo, Via Bovio, L.no Galilei, Ponte di Mezzo, L.no Gambacorti, L.no Pacinotti, (eccetto corsia Nord in uscita da Via S. Maria con obbligo a destra verso il Ponte Solferino), Ponte Solferino, Via Curtatone e Montanara, Via S. Frediano, Piazza dei Cavalieri, Via Consoli del Mare, Via Carducci, Via Camozzo, Via S. Antonio, da Via San Paolo a Lungarno Gambacorti.Via D’annunzio da via Deodato Orlandi al Ponte del Cep (eccetto residenti e mezzi di soccorso). L’intersezione tra via C. Matilde – Cascine – Pietrasantina - Cammeo e l’intersezione Aurelia-Cascine, saranno interdette al traffico veicolate per il tempo necessario al passaggio dei concorrenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per la 15ª Pisa Half Marathon: si corre anche per la beneficenza

PisaToday è in caricamento