Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Arezzo-Pontedera 0-1 | Scappini-gol, i granata sono fuori dal tunnel

La rete del capocannoniere del girone decide il derby con l'Arezzo. Il Pontedera torna alla vittoria dopo oltre un mese e mette la zona playout a distanza di sicurezza. Agli amaranto non basta un finale all'arrembaggio

Il Pontedera non vinceva dal derby contro il Tuttocuoio del 23 gennaio. Ci è voluto più di un mese (e soprattutto un altro derby) per rivedere un successo della squadra di Indiani, che espugna il campo dell'Arezzo con un 1-0 deciso dalla rete di Scappini. A venti minuti dalla fine il capocannoniere della Lega Pro (per lui 17esimo centro in campionato) segna il gol che fa tornare al sorriso ai granata. Il momento difficile, dopo il punticino raccolto nelle ultime cinque partite e la decisione della società di vendere la maggioranza del club, sembra alle spalle. L'Arezzo invece non perdeva in casa dal 15 novembre (2-1 contro la Lucchese), e nelle ultime 13 partite era uscito sconfitto solo una volta (2-0 contro il Pisa). La squadra di Capuano ha avuto spesso in mano il gioco, ma è stata poco precisa sotto porta e la solidità del Pontedera ha fatto il resto. Con questo successo i granata tornano all'ottavo posto, e soprattutto portano a otto i punti di distanza dalla zona playout.

LA PARTITA. Indiani prova a cambiare le cose in attacco puntando sul 3-4-1-2 con Kabashi trequartista alle spalle di Disanto e Scappini. A centrocampo parte dall'inizio Daniel Gemignani al posto di Luperini. In difesa il tecnico deve fare i conti con la squalifica di Vettori e gli infortuni di Polvani e Curti e si affida a Risaliti, Sorbo e Videtta.
Nell'Arezzo mister Capuano sceglie Greco come compagno di Bentancourt in attacco, con Tremolada trequartista. Confermato il resto dell'informazione, con Gambadori a sostituire Benedetti a centrocampo.
Tutte le partite della Lega Pro cominciano con cinque minuti di ritardo in segno di solidarietà con i giocatori del Foggia per l'aggressione subita dopo il derby perso ad Andria.   

Il Pontedera inizia con più convinzione e al 3' c'è subito il tentativo di Andrea Gemignani, che ruba palla sulla destra e da fuori area calcia alto, mentre al 9' Disanto si vede deviare la conclusione in angolo da un difensore. La posizione di Kabashi agevola il gioco offensivo della squadra di Indiani. Nei primi venti minuti l'Arezzo non riesce ad avvicinarsi alla porta di Cardelli e costruisce la prima azione da gol al 19' con l'assist di Tremolada che pesca Greco in area, ma l'ex Pisa col destro al volo manda sull'esterno della rete. Sul ribaltamento di fronte Kabashi tenta il sinistro da fuori area mandando a lato. La partita si accende e al 22' è Tremolada a tirar fuori un pezzo del suo repertorio calciando da fuori area e sfiorando il palo con un mancino velenoso. L'Arezzo ci prova dalla distanza anche con Gambadori, anche in questo caso palla fuori.

Nei dieci minuti più vivaci del primo tempo l'Arezzo riesce a portarsi più spesso nella metà campo granata e al 27' la squadra di Capuano sfiora di nuovo il vantaggio, ma Cardelli riesce a deviare la punizione dal limite di Tremolada. Al 38' l'ultima occasione amaranto con Feola che manda fuori di un niente. Anche il Pontedera ha la possibilità di segnare prima dell'intervallo grazie alla prontezza di Della Latta, che approfitta di un errore di Baiocco ed entra in area calciando sopra la traversa. 

Il secondo tempo inizia con un cambio in attacco per il Pontedera. Indiani sostituisce Disanto con Bazoffia, ma è ancora l'Arezzo ad affacciarsi in avanti al 53', quando Tremolada prova un altro sinistro da fuori che passa poco lontano dal palo. Per gli amaranto è un buon momento e Capuano prova a cambiare in attacco inserendo Mendicino al posto di Bentancourt e a centrocampo, con il giovane Varano che sostituisce Gambadori. Nonostante la maggiore pressione gli amaranto faticano ad arrivare al tiro. Merito di un Pontedera solido e ben organizzato, che confeziona la sgambetto. Al 73' la squadra di Indiani riesce a passare inaspettatamente in vantaggio con un'azione rapidissima: Daniel Gemignani serve velocemente in profondità Bazzoffia, che si invola in area e mette in mezzo per Scappini, libero di depositare in rete e segnare il 17esimo gol stagionale. Una rete fondamentale per risollevare il Pontedera.

Gli amaranto provano a riversarsi in avanti nel finale e si fanno vedere con l'ennesima conclusione da fuori area di Tremolada e molti cross scodellati in area che però non impensieriscono Cardelli. I granata difendono bene e riescono a contenere la manovra dell'Arezzo. Capuano cambia completamente l'attacco togliendo Greco per Defendi, mentre Indiani prova a dare più equilibrio alla squadra con Luperini al posto di Kabashi.
L'Arezzo spinge e all'85' Cardelli evita il pareggio respingendo il diagonale insidioso di Tremolada Il portiere granata si ripete al 90' deviando un tiro a botta sicura di Defendi, mentre l'ultima occasione amaranto arriva in pieno recupero con il colpo di testa di Varano che finisce alto.
Nel finale di sofferenza il Pontedera sfiora il raddoppio in contropiede con Scappini.

Oltre alla vittoria l'altra buona notizia è il ritorno di Pizza. Al 91' il centrocampista rileva Daniel Gemignani e rientra sul terreno di gioco dopo cinque mesi di stop per un infortunio al tallone. In tempo per festeggiare una vittoria importantissima per la salvezza dei granata

AREZZO – PONTEDERA 0-1

AREZZO (4-3-1-2): Baiocco 6; Carlini 5.5, Panariello 5.5, Madrigali 6, Sabatino 6; Gambadori 5.5 (22' st Varano 6), Capece 6, Feola 6; Tremolada 6.5; Greco 5.5 (35' st Defendi 6), Bentancourt 5.5 (12' st Mendicino 5.5). A disp.: Ronchi, Milesi, Brumat, Pugliese, Benedetti, Masciangelo, Mariani, Bismark, Iacuzio. All.: Ezio Capuano

PONTEDERA (3-4-1-2): Cardelli 7; Risaliti 6.5, Sorbo 7, Videtta 6.5; A.Gemignani 6, D.Gemignani 6.5 (46' st Pizza s.v.), Della Latta 6, Sane 6; Kabashi 6 (34' st Luperini 6); Disanto 5.5 (1' st Bazzoffia 6.5), Scappini 7. A disp.: Citti, Cannoni, Secondo, Supino, Tazzari, Tomaselli. All.: Paolo Indiani   

ARBITRO: Andrea Zingarelli di Siena, assistenti: Salvatore Affatato di Verbano Cusio Ossola e Antonio Spensieri di Genova

RETI: 28' st Scappini

NOTE:  ammoniti: Panariello, Bentancourt, Capece, Varano, Kabashi. Angoli: 3-2. Recupero: 2' + 3'

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo-Pontedera 0-1 | Scappini-gol, i granata sono fuori dal tunnel

PisaToday è in caricamento