rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Basket

La Patrie San Miniato, seconda trasferta consecutiva sul difficile parquet di Piombino

Coach Marchini: "Dobbiamo essere sfrontati, decisi e solidi per portare a casa i due punti"

Manca ormai poco al termine della stagione regolare della Serie B. Un finale di campionato ostico per i nostri ragazzi in quanto li attendono sfide davvero di alto livello. Oggi, per la 25esima giornata, saremo ospiti della Solbat Piombino in quel del PalaTenda.

“La partita di stasera rappresenta un grande ostacolo per noi da superare perché Piombino è una squadra in grande crescita e che, a parer mio, nel girone d'andata era quella che aveva fatto meno rispetto a quelle che erano le sue potenzialità” le prime parole di coach Marchini alla vigilia del match.

Piombino vanta di un parco di esterni di qualità con Venucci in cabina di regia, uno dei playmaker più importanti del girone soprattutto da un punto di vista offensivo; oltre a Paolin, Mazzantini, Tognacci. Vicino al canestro, c’è Eliantonio, giocatore importante per la categoria che può giocare insieme a Pistolesi o insieme a Persico.

Camillo Bianchi, capitano e giocatore molto pericoloso da dietro l'arco. “Dopo un girone d'andata in chiaroscuro, hanno trovato la “quadratura” in quanto vengono da quattro vittorie su cinque partite vincendo in casa sia con Legnano che con Omegna. Sono una squadra, sopratutto in casa, che se si accende, è davvero pericolosa. Noi dobbiamo essere bravi a rimanere coraggiosi e avere la giusta sfrontatezza per giocare contro una squadra che vuole i due punti per entrare nei playoff. Vogliamo e dobbiamo fare ancora un passo in più rispetto alla ottima partita fatta a Empoli” conclude Coach Marchini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Patrie San Miniato, seconda trasferta consecutiva sul difficile parquet di Piombino

PisaToday è in caricamento