Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Benevento Pisa 2-0 | In Campania arriva il primo stop per Pane

Al cospetto di un Benevento in costante crescita nella speranza di un posto playoff, il Pisa esce sconfitto dal Vigorito al termine di una gara comunque giocata discretamente

Il Benevento batte il Pisa per 2-0 rilanciandosi notevolmente per la lotta playoff ed infliggendo ad Alessandro Pane la prima sconfitta da quando siede sulla panchina nerazzurra.

IL MATCH. Per la prima volta dopo 25 partite il Pisa conferma la formazione del turno precedente visti anche gli infortuni di Tremolada, Genevier e Strizzolo e le assenze di Audel e Carparelli. Lunga anche la lista degli assenti tra i padroni di casa che annoverava Pedrelli, Vacca, Signorini, Carretta, Anaclerio, Falzarano, Cipriani e Caranci.
Dopo sette minuti i padroni di casa si portano già in vantaggio grazie ad un autogol di Benvenga che tocca un colpo di testa di Rajcic sugli sviluppi di un corner battuto da La Camera. Lo stesso esterno nerazzurro prova a riscattarsi mettendo in area qualche bel pallone, ma Gori si fa trovare pronto in uscita. Al 20' Cia conquista palla vicino alla bandierina, serve Montini che prova un'azione personale, ma spreca con una conclusione sballata. Poco dopo la mezz'ora Tulli non approfitta di un errore di Siniscalchi, permettendo a D'Anna di rientrare e mettere la palla in angolo. Il primo tempo termina con molto possesso palla del Benevento, senza però risultare troppo pericoloso e i nerazzurri che si difendono bene ma si spingono poco in avanti.

Nella ripresa l'ex D'Anna ci prova con il destro, ma Pugliesi para senza problemi. Al 10' ci prova il Pisa con Favasuli che ci prova su calcio piazzato, ma Gori blocca con facilità. Al quarto d'ora Cia, lanciato da Montini, si fa anticipare da Pugliesi in uscita. Bella azione dei padroni di casa al 23' conclusa ancora da D'Anna, ma Pugliesi e Bizzotto riescono a respingere. Un minuto dopo ancora l'estremo difensore nerazzurro protagonista con una grande parata su Montini. Il Pisa però prova a reagire con Colombini che calcia, ma Siniscalchi salva tutto, mentre poco dopo ci prova Perna, ma il suo tiro è deviato in angolo da Rinaldi. Al 35' però la gara potrebbe chiudersi definitivamente quando Sodano atterra Pintori e l'arbitro decreta il calcio di rigore: Pugliesi si dimostra ancora abilissimo in questo fondamentale e in due tempi respinge il tiro di Altinier. In pieno recupero però il Benevento raddoppia con Altinier: gran lancio di Siniscalchi per Sy che si fa quasi metà campo palla al piede e poi serve Altinier che deve solo spingerla in rete riscattando così l'errore dal dischetto.

Arriva una sconfitta per il Pisa che ha dimostrato comunque di crederci e provarci fino alla fine al cospetto di una squadra costruita per vincere questo campionato. Adesso la squadra si preparerà alla gara di mercoledì in Coppa Italia a Monza contro la Tritium, partita utile per far mettere minuti nelle gambe a qualcuno che ne ha bisogno.


BENEVENTO (4-3-3): Gori; D’Anna, Siniscalchi, Rinaldi, Frascatore; La Camera (20′st Kanoutè),  Rajcic, De Vezze; Cia (37′st Sy), Pintori, Montini (26′st Altinier).
A disposizione: Mancinelli, Porcaro, Candrina, Luisi. Allenatore: Carmelo Imbriani
PISA (3-5-2): Pugliesi; Sodano (40′st Scampini), Colombini, Bizzotto; Benvenga, Ilari (24′st Gatto),  Obodo, Favasuli, Benedetti; Tulli, Perna (33′st Perez).
A disposizione: Sepe, Raimondi, Buscaroli, Ton. Allenatore: Alessandro Pane.
Arbitro: Diego Bruno di Torino
Assistenti: Mario Mandis di Palermo e Nicola Ruggirello di Trapani.

Rete: 7′ aut.Benvenga, 50' s.t. Altinier
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benevento Pisa 2-0 | In Campania arriva il primo stop per Pane

PisaToday è in caricamento