Bertini e Iacomoni convocati agli azzurrini di fioretto, il Pisascherma riparte al top

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Trascorsi i mesi passati a sognare anche solo di poter tornare in palestra ad allenarsi, la notizia appena giunta ci rende felici, orgogliosi e anche colmi di speranza per un futuro prossimo il più vicino possibile alla tanto agognata “normalità”. Sono state diramate infatti le convocazioni da parte della Federazione Italiana Scherma per i prossimi allenamenti collegiali della nazionale giovanile di fioretto e spada, ed il Pisascherma sarà presente con i suoi due piccoli gioielli i giovani fiorettisti Matteo Iacomoni (classe 2005) e Irene Bertini (classe 2004). Due convocazioni nel fioretto ma anche una nella spada per la maestra Elisa Vanni chiamata a far parte dello staff federale per gli Azzurrini. Che dire….gran festa in quel di Largo Catallo, la società pisana sta crescendo anno dopo anno e questi risultati ne sono la prova. Dopo il dominio delle scorse stagioni nelle classifiche nazionali del fioretto U14, il Pisascherma inizia a farsi “spazio” anche nelle categorie superiori ovvero proprio in quelle dei Cadetti, gli U17. Lo stesso Iacomoni poco prima della sospensione delle attività per l’emergenza sanitaria dovuta al Covid19 era stato inserito nelle liste tecniche di interesse nazionale a fronte della convocazione come riserva per gli Europei Cadetti svoltosi a Porec. Piccoli tasselli posizionati in quel puzzle chiamato progetto di crescita messo in atto dalla società per mano di tutto lo staff tecnico e dirigenziale. A dimostrazione di ciò non sono soltanto le convocazioni in nazionale ma anche e soprattutto l’andamento dell’intero gruppo U17. Bertini e Iacomoni sono attualmente le punte di un settore fioretto che vede il Pisascherma primeggiare a livello nazionale, sono infatti ben sei gli atleti presenti nelle prime 11 posizioni del ranking nazionale cadetti, in particolare per il fioretto femminile abbiamo: Irene Bertini 4°, Lucilla Delitala 6° e Ginevra Manfredini 9°. Nel fioretto maschile Matteo Iacomoni 1°, Francesco Sidoti 8° e Francesco Bandini 11°. Atleti che insieme alle compagne Costanza Pensabene, Silvia Pieroni, Diego Nika nel fioretto, ma anche Sveva Dalia, Ilaria Di Maso e Marco Rossi nella spada, formano il fiore all’occhiello delle categorie U17 pisane. Un gruppo nutrito che nella prossima stagione vedrà l’inserimento anche di altre due fiorettiste neo cadette ovvero Emilia Campus e Federica Daidone (entrambe classe 2006). La prossima stagione anche se carica di incertezze, sarà comunque bella da vivere e il Pisascherma si farà trovare pronto. A fine agosto infatti poco prima dell’inizio ufficiale dell’anno agonistico 20-21 la società sarà protagonista al “Fresh Start training” un allenamento organizzato in collaborazione con il Project Fencing che si svolgerà proprio nella sede del Pisascherma e che vedrà la partecipazione di tecnici e sparring di altissimo livello.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento