Giovedì, 18 Luglio 2024
Calcio

Bari-Pisa 0-0 | Gara 'spigolosa' al San Nicola: i nerazzurri conquistano un ottimo punto

Emozioni col contagocce nello stadio pugliese: la striscia di imbattibilità si allunga a dieci gare

E' mancata la brillantezza delle partite migliori, ma la solidità assunta dal gruppo nerazzurro adesso è quella della grande squadra. Il Pisa allunga a dieci la striscia di risultati utili consecutivi strappando un ottimo punto dalla partita del San Nicola: lo 0-0 finale racconta di un gruppo che ha ben chiara la strada da seguire per risalire ulteriori posizioni in classifica.

L'equilibrio nei primi 45' del San Nicola è praticamente perfetto: le due formazioni si sfidano sul piano del palleggio e dell'attenzione nella fase difensiva, e così si arriva all'intervallo senza tiri nello speccuo della porta. Ci prova un po' di più il Pisa spinto dalle intuizioni e dalle geometrie imbastite da Tramoni e Morutan sulla trequarti, sostenuti da Beruatto e Mastinu. Attorno alla metà della prima frazione il romeno entra in area da destra ma il suo suggerimento al centro per Tramoni è lungo di qualche centimetro. Poi tocca a Torregrossa cercare l'imbucata ancora per il còrso, ma la difesa barese si chiude al momento giusto.

La ripresa è ancora più carente sul piano del gioco, anche se qualche tentativo in più di sbloccare il punteggio si vede. Il Bari va vicino al bersaglio con una carambola fortunata che rischia di premiare Scheidler sulla respinta di Livieri. Poi il Pisa reclama l'intervento del Var, inutilmente però. Tourè anticipa nettamente il portiere barese Caprile, che gli rifila un pugno in pieno volto: il gioco incredibilmente prosegue. Non è così invece quando Rus rifila un pestone a Folorunsho sulla trequarti: l'arbitro viene richiamato ed estrae il secondo giallo ai danni del romeno. Dal 76' i nerazzurri rimangono in inferiorità numerica e badano esclusivamente a portare a casa il punto. Le idee dei padroni di casa non sono moltissime in realtà: i galletti ci provano principalmente con i corner e colpiscono due traverse con Livieri battuto. Ma sono gli unici veri sussulti dell'intera partita: il Pisa si difende senza affanni e mantiene lo 0-0.

La partita

L'obiettivo è portare a due cifre la striscia di risultati utili consecutivi. Dopo la bellissima vittoria di otto giorni fa contro la Ternana, il Pisa alza ancora l'asticella delle sue ambizioni e in casa del Bari va a caccia di un altro risultato di spessore. D'Angelo non cambia la linea offensiva, affidandosi a Torregrossa, Morutan e Tramoni, e conferma anche Mastinu nel ruolo di 'sarto' tra la mediana e la trequarti. La vera novità è Hermannsson dirottato sulla corsia difensiva destra, con Esteves e Calabresi in panchina.

Il primo quarto d'ora dela sfida è di puro studio. Le due formazioni si affrontano praticamente con schieramenti speculari e il ritmo della manovra fatica a decollare. I padroni di casa cercano con più insistenza la fisicità di Scheidler al centro dell'attacco, con il Pisa che invece prova a risalire il campo con le geometrie alimentate da Tramoni e Morutan. Il primo guizzo nerazzurro si concretizza soltanto al 23', quando da un rinvio di Hermannsson si apre un varco centrale dove si gettano Tramoni e Morutan. Il romeno entra in area da destra e cerca il compagno con un tocco liftato: Tramoni però arriva con un pizzico di ritardo. Due minuti dopo tocca a Torregrossa provare l'imbucata verticale ancora per Tramoni, dopo la palla riconquistata da Morutan sulla trequarti, ma Di Cesare chiude in scivolata.

Sono però episodi estemporanei all'interno di una prima frazione in cui nessuna delle due contendenti sul rettangolo verde riesce a rompere l'equilibrio. Il Pisa si fa preferire per la qualità del palleggio, ma la linea difiensiva biancorossa non deve affannarsi troppo per respingere gli attacchi pisani. La prima occasione dei padroni di casa arriva soltanto in apertura di secondo tempo, quando Folorunsho si lancia in una percussione solitaria al centro del campo e allarga per Botta. Il numero 10 cerca l'assist rasoterra a centroarea, dove Livieri interviene in tuffo. La palla resta lì, Rus spazza e centra in pieno Scheidler: la carambola termina fuori di pochissimo.

La squadra di D'Angelo risponde immediatamente e al 56' invoca l'intervento del Var. Torregrossa calcia dal limite, dal rimpallo nasce un cross sul quale va Tourè che anticipa di testa Caprile: il portiere avversario in uscita gli rifila un pugno in pieno volto, ma per la squadra arbitrale l'intervento è regolare. Poi è il momento dei cambi: al 63' fuori Torregrossa e Mastinu, dentro Gliozzi e Marin. Dieci minuti dopo, al 72' anche Tramoni fa posto a Sibilli nel tentativo di ridare energia e brillantezza al gioco offensivo. I piani di mister D'Angelo vengono però scombinati dal secondo giallo rimediato da Rus al 76'. Il difensore esce sulla trequarti per tamponare su Folorunsho, ma gli rifila un pestone che l'arbitro inizialmente non vede. Stavolta il Var interviene per richiamare Cosso: secondo giallo e Pisa in dieci.

Un minuto dopo i galletti vanno vicinissimi al gol: Pucino da corner salta più in alto di tutti ma di testa centra in pieno la traversa. D'Angelo interviene ancora dalla panchina per ridisegnare la sua squadra: dentro Canestrelli e De Vitis per portare la difesa a tre, fuori Nagy e Morutan. Ma è ancora la traversa che protegge il pareggio: Benedetti sugli sviluppi di un calcio d'angolo calcia forte e colpisce il legno. Adesso però il forcing dei biancorossi è totale: il Bari spinge a pieno organico e i nerazzurri si schiaccano negli ultimi venticinque metri di campo per difendere la porta. Le idee però scarseggiano in casa pugliese e così il Pisa riesce a portare a casa un punto pesantissimo.

Il tabellino

Bari-Pisa 0-0

Bari (4-3-1-2): Caprile; Pucino, Di Cesare, Vicari, Dorval; Maita, Maiello (91' Bellomo), Folorunsho; Botta; Scheidler (71' Benedetti), Antenucci (71' Salcedo). All. Mignani

Pisa (4-3-2-1): Livieri; Hermannsson, Rus, Barba, Beruatto; Tourè, Nagy (79' De Vitis), Mastinu (63' Marin); Tramoni (72' Sibilli), Morutan (79' Canestrelli); Torregrossa (63' Gliozzi). All. D'Angelo

Reti: -

Ammoniti: Rus (P), Vicari (B), Scheidler (B), Maiello (B)

Note: arbitro Francesco Cosso; angoli 8-7 (1-5); recupero 1' e 4'; al 76' espulso Rus (P) per doppia ammonizione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Pisa 0-0 | Gara 'spigolosa' al San Nicola: i nerazzurri conquistano un ottimo punto
PisaToday è in caricamento