rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Calcio

Chiuso il mercato invernale: i nerazzurri riscattano Torregrossa e aggiungono Gargiulo

Robert Gucher ha lasciato la Torre per accasarsi al Pordenone in C: la sessione di gennaio si è chiusa con 8 partenze e 7 acquisti (più uno)

Adesso non ci sono più 'distrazioni': si va dritti fino a fine maggio. Con un solo obiettivo in testa: centrare la migliore posizione possibile in classifica e poi, nel caso, tentare di migliorare il risultato ottenuto nella passata stagione. Cosa potrebbe significare neppure lo diciamo: lo sappiamo tutti, lo sanno per primi i calciatori e tutti i componenti della società. Il Pisa Sporting Club ha archiviato la sessione invernale di calciomercato con numerosi innesti e diverse uscite. E anche con un addio molto pesante.

Arrivederci capitano

Robert Gucher non è più un calciatore nerazzurro. L'eroe di Trieste, il condottiero che nel 2017 aveva scelto di ripartire dalla Serie C e togliersi di dosso la polvere assieme allo Sporting Club, e che aveva guidato un intero popolo fin sulle soglie del paradiso della Serie A, ha chiuso la sua avventura sotto la Torre. Dopo aver vissuto la prima parte di questa stagione da 'separato in casa', allenandosi col gruppo ma senza mai rientrare all'interno delle scelte a disposizione di mister D'Angelo, ha accettato l'offerta del Pordenone, primo nel girone A di Serie C. L'austriaco, 184 presenze in tutte le competizioni ufficiali con la casacca del Pisa, si è trasferito in Friuli a titolo definitivo. Dalla società neroverde i nerazzurri hanno acquistato l'attaccante lituano Edgaras Dubickas, che però resterà col Pordenone in prestito fino al termine di questa stagione.

Riscattato Torregrossa

La sorpresa più inaspettata dell'ultimo giorno di trattative è legata a Ernesto Torregrossa. La società di via Battisti infatti ha deciso di accogliere la richiesta della Sampdoria e riscattare il cartellino dell'attaccante italo-venezuelano: il numero 10 adesso è un calciatore di proprietà del Pisa, che ha sborsato poco meno di 2 milioni di euro per completare l'acquisto. Un'operazione similare a quella chiusa con l'Empoli per Simone Canestrelli: il giovane difensore è stato acquistato dai nerazzurri, che però hanno poi scelto (d'accordo con il calciatore stesso) di spedirlo a Como con l'obiettivo di garantirgli un minutaggio più alto nella seconda parte della stagione.

L'altra operazione di rilievo chiusa quasi sul gong è lo scambio di prestiti con il Modena: in Emilia è andato il centrocampista Artur Ionita, sotto la Torre è arrivato Mario Gargiulo. Anche lui centrocampista, è un classe '96 con una grande presenza fisica, una discreta capacità di inserimento in zona gol e una buona esperienza in cadetteria. In questa stagione ha raccolto 12 presenze con il Modena e complessivamente può vantare 106 presenze in B con 12 gol. Nella passata stagione è stato uno dei punti di riferimento del Lecce promosso in Serie A.

Dalla Juventus inoltre il Pisa ha prelevato, a titolo definitivo, il centrocampista Emanuele Zuelli (2001): piedi buoni, ottima visione di gioco, nasce regista ma può agire anche come mezzala. Dal Fiorenzuola è rientrato il terzino sinistro Christian Sussi: prende il posto di Roco Jureskin, che è stato spedito in prestito al Benevento. Anche per Moustapha Cissè è terminata l'avventura in nerazzurro: l'attaccante è tornato all'Atalanta, che lo ha girato poi nuovamente in prestito al SudTirol e, quindi, sabato 4 febbraio sarà immediatamente avversario dei suoi ex compagni. Per la Primavera infine è stato tesserato il portiere Ante Vukitic.

Capitolo a parte per Giuseppe Sibilli: l'attaccante era stato escluso dalle ultime due partite perché al centro di numerose trattative. In ordine, su di lui erano piombate Brescia, Venezia, Benevento e Frosinone. I lombardi e i ciociari sono stati vicinissimi a chiudere l'affare, ma poi alla chiusura delle operazioni il numero 17 è rimasto in nerazzurro. Adesso tocca al mister, d'accordo con la dirigenza e il calciatore stesso, trovare un accomodamento alla situazione: non è escluso che Sibilli possa rimanere fuori rosa fino al termine del campionato, così come è possibile che venga coinvolto nuovamente nelle scelte a partire dalla sfida di sabato prosismo.

Il riepilogo delle operazioni

ENTRATE. Stefano Moreo (definitivo, Brescia); Edgaras Dubickas (definitivo, Pordenone); Simone Canestrelli (riscatto definitivo, Empoli); Ernesto Torregrossa (riscatto definitivo, Sampdoria); Emanuele Zuelli (definitivo, Juventus); Christian Sussi (fine prestito, Fiorenzuola); Mario Gargiulo (temporaneo, Modena); Ante Vukitic (definitivo, Slaven Belupo).

USCITA. Vladan Dekic (definitivo, Viterbese); Gabriele Piccinini (temporaneo, Fiorenzuola); Moustapha Cissé (fine prestito, Atalanta); Edgaras Dubickas (temporaneo, Pordenone); Robert Gucher (definitivo, Pordenone); Simone Canestrelli (temporaneo, Como); Matteo Panattoni (risoluzione consensuale); Roko Jureskin (temporaneo, Benevento); Artur Ionita (temporaneo, Modena)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso il mercato invernale: i nerazzurri riscattano Torregrossa e aggiungono Gargiulo

PisaToday è in caricamento