rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Calcio

Cittadella-Pisa: le probabili formazioni | D'Angelo: "Partita tosta, servirà un Pisa da battaglia"

Al Tombolato, domenica 7 novembre, rientra Marin in mezzo al campo. Possibile chance dal 1' per Cohen al fianco di Lucca in attacco

Organizzazione, capacità di soffrire senza disunirsi e intelligenza nel riconoscere i momenti migliori nei quali sferrare gli attacchi alla porta avversaria. Luca D'Angelo dipinge così la sfida che domani, domenica 7 novembre, il suo Pisa disputerà al Tombolato di Cittadella contro la formazione granata (fischio d'inizio alle ore 20.30). Lo Sporting Club arriva alla gara con una striscia di tre pareggi in fila che hanno fatto rallentare un pizzico la marcia trionfale tenuta fino alla sosta per le nazionali di metà ottobre. Curiosamente, quella di domani sarà proprio l'ultima partita prima della terza, e ultima, fermata imposta dalle gare internazionali. Dopo questa sosta si tirerà a diritto fino alla pausa invernale. E quindi squadra e allenatore proveranno a fare di tutto per arrivare al pit-stop con tre punti in più finalmente in tasca.

Abbondanza di scelte in attacco

Luca D'Angelo per la sfida contro i granata (16 punti) ritrova il fosforo e l'agonismo di Marius Marin al centro del campo. Un rientro fondamentale per i ritmi e l'intensità della squadra, sia in fase difensiva che nella costruzione della manovra. Sicuramente il romeno partirà titolare insieme a Nagy e Tourè a centrocampo. "Marsura è pienamente recuperato. Gli unici che non saranno della sfida sono Siega e Berra" sottolinea D'Angelo. "Anche Gaetano Masucci ha recuperato molto bene dalle fatiche di lunedì scorso contro l'Ascoli - commenta il tecnico nerazzurro - e sarà un'alternativa da prendere in considerazione: sia dall'inizio che a match in corso".

Un'abbondanza di scelte in attacco che si completa con l'imprevedibilità di Sibilli e la classe di Cohen: sono proprio questi ultimi due i maggiori indiziati a indossare la maglia di spalla di Lorenzo Lucca sulla linea offensiva, con capitan Gucher che si riprenderà la posizione di trequartista alle loro spalle. "Mastinu comunque nella gara con l'Ascoli ha mostrato di stare molto bene sul piano fisico e su quello mentale - puntualizza l'allenatore del Pisa - perciò anche lui potrà essere molto importante in una gara che sicuramente verrà giocata su ritmi molto alti, con tanto agonismo da parte del Cittadella. Sono una formazione molto organizzata, che da tanti anni si qualifica con merito ai playoff per la Serie A. E' una società da prendere a modello".

Le probabili formazioni

Cittadella (4-3-1-2): Kastrati; Kastrati; Mattioli, Perticone, Adorni, Benedetti; Vita, Pavan, Branca; Antonucci; Baldini, Okwonkwo. All. Gorini

Pisa (4-3-1-2): Nicolas; Hermannsson, Leverbe, Caracciolo, Birindelli; Tourè, Nagy, Marin; Gucher; Cohen, Lucca. All. D’Angelo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella-Pisa: le probabili formazioni | D'Angelo: "Partita tosta, servirà un Pisa da battaglia"

PisaToday è in caricamento