rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Calcio

Emergenza Covid: quattro nuovi positivi nello spogliatoio nerazzurro

Nuovi contagi sono emersi nel monitoraggio effettuato sul gruppo squadra al rientro dalla sosta natalizia. Intanto prende quota il mercato

Il Coronavirus torna a bussare alla porta dello spogliatoio nerazzurro. Appena il tempo di smaltire l'emergenza scoppiata prima del giorno di Natale, che sono stati registrati nuovi contagi al rientro dalle festività. Nello screening svolto sul gruppo squadra prima della ripresa degli allenamenti sono emersi quattro nuovi positivi tra i calciatori a disposizione di Luca D'Angelo, che si vanno quindi a sommare ai cinque scovati prima della trasferta di Cosenza e negativizzati nel corso dei giorni successivi.

Lo screening continuerà nei prossimi giorni per scongiurare che il focolaio si allarghi e investa un numero maggiore di tesserati. Il ritorno in campo al momento è confermato per sabato 15 gennaio, quando all'Arena Garibaldi arriverà il Frosinone: in questa finestra temporale, qualora non si verificassero ulteriori contagi, qualcuno fra i giocatori attualmente positivi potrebbe riuscire a smaltire il virus e tornare a disposizione di mister D'Angelo. Dalla Ciociaria comunque non arrivano buone notizie, poiché nello spogliatoio guidato da Fabio Grosso nei giorni scorsi si è arrivati a toccare quota 15 positivi. Anche per loro c'è il tempo per negativizzarsi, ma a mancare sarà la condizione fisica.

Allargando lo sguardo a tutta la Serie B, la situazione si è fatta di giorno in giorno sempre più complicata a causa del dilagare della variante Omicron. Praticamente nessuna società è esente dai contagi e la conta segnala oltre 120 calciatori positivi. L'emergenza è pressoché completa e i quadri dirigenziali della Lega B stanno intrattenendo comunicazioni fitte con tutte le società per capire se, da qui ai prossimi dieci giorni, ci saranno le condizioni per ritornare in campo regolarmente o se, invece, si renderà necessario un ulteriore slittamento dopo quello già effettuato tra Natale e San Silvestro, quando si sarebbero dovuti disputare due turni.

Nel frattempo ha aperto ufficialmente i battenti la sessione invernale di calciomercato. Dalle parti di via Battisti gli obiettivi sono due: colmare le pochissime lacune emerse nel corso della prima metà della stagione e consentire agli elementi che hanno giocato meno di accasarsi altrove per ottenere il meritato spazio. In questa lista rientrano il portiere Kucich, l'esterno Cisco e il regista Quaini. Per quel che concerne invece i rinforzi sul taccuino di Claudio Chiellini e Giovanni Corrado ci sono appuntate due voci: un centrale difensivo che all'occorrenza possa svolgere anche il ruolo di terzino sinistro e un vice Lucca. Tutte le indiscrezioni riguardano per il momento quest'ultima voce. Circolano moltissimi nomi e la sensazione è che, come accaduto in estate, arriverà un giocatore al momento poco, o per niente, chiacchierato. La Mantia (Empoli), Ceter (Cagliari) sono i primi due profili più segnalati, con Babacar (ex Fiorentina e Sassuolo), Falcinelli (Bologna) e Torregrossa (Sampdoria) new entry in questa lista.

Fonte foto: Ufficio Stampa Pisa S.C.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Covid: quattro nuovi positivi nello spogliatoio nerazzurro

PisaToday è in caricamento