rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Cosenza-Pisa: le probabili formazioni | Nerazzurri in Calabria per battere l'emergenza e conservare la vetta

Casi Covid, infortuni e acciacchi: la capolista è alle prese con il momento più complicato della stagione

Indossare l'impermeabile migliore e attendere che la tempesta invernale trascorra il prima possibile. Non si può fare altro in un momento come quello che si trova a vivere il gruppo nerazzurro. Il cielo sereno, splendente, che aveva accompagnato la bellissima vittoria contro il Lecce e lanciato Gucher e compagni in vetta alla Serie B si è improvvisamente mutato in un orizzonte clamorosamente cupo. L'esplosione del focolaio Covid all'interno dello spogliatoio ha sbaragliato certezze e serenità, togliendo a mister D'Angelo pedine preziosissime in vista della sfida di sabato 18 dicembre e degli ultimi due appuntamenti dell'anno: con il Frosinone in casa il 26 dicembre e a Ferrara il 29.

Emergenza totale

Almeno quattro casi di positività al Covid 19, più altri tre se non quattro elementi fermati da infortuni e acciacchi vari. La situazione in casa nerazzurra è veramente complessa. D'Angelo ha diretto gli allenamenti, negli ultimi giorni, a singhiozzo: il gruppo si è sottoposto a tutte le procedure previste per scongiurare la diffusione incontrollata del focolaio, dando la precedenza a test e tamponi e mettendo da parte il campo. E così anche intuire la formazione che domani scenderà in campo diventa un esercizio molto complicato.

Perché già tra i pali c'è il primo dubbio: Nicolas è partito con la squadra ma lamenta ancora dolore alla contusione rimediata a Como. E quindi Livieri resta in rampa di lancio per la seconda partita consecutiva da titolare. Poi il capitolo difesa, dove Hermannsson si riprenderà la corsia destra: al centro confermati Leverbe e Caracciolo, con Beruatto sulla fascia sinistra. In mezzo al campo i due sicuri di un posto sono Nagy e Tourè. La terza maglia potrebbe essere assegnata a Piccinini, con Di Quinzio sulla trequarti a supporto di Cohen e Masucci.

Ambiente depresso

Se a Pisa la preoccupazione, sul piano sanitario, è altissima, a Cosenza l'ambiente è elettrico per una classifica negativa e prestazioni pessime. Dopo un buon avvio di campionato, la formazione rossoblu è scivolata sempre più verso il basso, inanellando sconfitte e partite nelle quali il gruppo non ha dato segnali di ripresa. Al punto che la dirigenza ha sollevato dall'incarico mister Zaffaroni, richiamando sulla panchina rossoblu Roberto Occhiuzzi.

Anche l'organico del Cosenza è in piena crisi, con tante assenze dovute a infortuni. Gerbo e Situm non saranno della partita, così come Bittante che difficilmente riuscirà anche a sedersi in panchina. In dubbio anche l'altro esterno Anderson, con capitan Corsi costretto a giocare sul dolore per non lasciare sguarnita la fascia destra.

L'arbitro e le curiosità della partita

La sfida sarà diretta da Daniele Chiffi di Padova. Il fischietto veneto ha incrociato il Pisa sette volte nella sua carriera: il bilancio complessivo è di 3 vittorie, 3 sconfitte e un pareggio. Il Pisa nelle ultime cinque gare di campionato è la migliore squadra della B con i suoi 13 punti. Il Cosenza invece in questo lasso di tempo ne ha ottenuti appena 2. I nerazzurri sfidano i calabresi al San Vito-Marulla per la nona volta nella loro storia: soltanto una volta, il 3 dicembre 1989 in B, il Pisa ha conquistato la vittoria. Il punteggio finale fu 1-4: tripletta di Piovanelli e gol di Cuoghi. Il Cosenza ha trionfato in 4 occasioni e altre 3 volte la sfida è terminata in parità.

Le probabili formazioni

Cosenza (4-2-3-1): Matosevic; Corsi, Tiritiello, Rigione, Sy; Carraro, Palmiero; Caso, Boultam, Millico; Gori. All. Occhiuzzi
Pisa (4-3-1-2): Livieri; Hermannsson, Leverbe, Caracciolo, Beruatto; Tourè, Nagy, Piccinini; Di Quinzio; Cohen, Masucci. All. D’Angelo

Fonte foto: Ufficio Stampa Pisa S.C.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosenza-Pisa: le probabili formazioni | Nerazzurri in Calabria per battere l'emergenza e conservare la vetta

PisaToday è in caricamento