rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Calcio

Cremonese-Pisa: le probabili formazioni | D'Angelo: "Big match bello da giocare: servirà una manovra fluida"

Tutti a disposizione per la gara di cartello del decimo turno di campionato: fuori soltanto Siega e Berra. Possibile il rientro dal 1' di Gucher

Aria di big match per il Pisa, che per la decima giornata del campionato di Serie B è chiamato ad affrontare in trasferta la Cremonese. La gara dello Zini di giovedì 28 ottobre (ore 20.30) potrà dare dei contorni più definiti al periodo attraversato dagli uomini di Luca D'Angelo. Dopo la sosta per le nazionali la formazione nerazzurra ha frenato rispetto al passo stratosferico tenuto fino all'inizio di ottobre: una sconfitta a Crotone e un pareggio all'ultimo secondo con il Pordenone hanno fatto rallentare la marcia della capolista, che comunque mantiene tre punti di distacco dal Brescia, prima inseguitrice.

Personalità e organizzazione

Dopo l'1-1 interno con il Pordenone che ha lasciato parecchio amaro in bocca, il Pisa è già pronto per rituffarsi in campo e affrontare "una partita di altissima classifica e con il massimo grado di difficoltà. La Cremonese gioca bene ed è allenata ancora meglio: non è una sorpresa trovarla al terzo posto" commenta Luca D'Angelo nella presentazione della sfida di domani. "Rispetto alla gara col Pordenone dobbiamo sicuramente migliorare la fluidità della manovra - sottolinea D'Angelo - sul piano fisico il gruppo è in salute e anche le scorie mentali della rete incassata a tempo praticamente scaduto sono già state smaltite".

Tutti saranno a disposizione per la sfida in casa dei grigiorossi, tranne Siega e Berra. "Chi verrà chiamato in causa - afferma il tecnico nerazzurro - sa che dovrà girare a mille sul terreno di gioco. La Cremonese non speculerà e non credo che si chiuderà a riccio nella propria metà campo. Sarà una partita di calcio bella da vedere e anche da giocare: dovremo essere abili a sfruttare le situazioni favorevoli che si creeranno in campo". Verosimilmente si rivedrà capitan Gucher sulla trequarti dietro a Lucca e Marsura, con il consueto terzetto composto da Tourè, Nagy e Marin a presidiare la mediana. In difesa invece ancora una conferma per Hermannsson a destra, con Birindelli che si prenderà la corsia mancina: al centro Leverbe e Caracciolo.

Voglia di ripartire

Anche la Cremonese è reduce da una delusione cocente maturata nei minuti finali della gara disputata al Rigamonti di Brescia. Dopo aver sofferto la manovra dei padroni di casa nel primo tempo, gli uomini di mister Pecchia nella ripresa hanno preso il comando del gioco e gettato al vento la possibilità di conquistare il bottino pieno con il rigore fallito da Ciofani a una ventina di minuti dalla fine. E come nelle più classiche delle beffe, poco prima del triplice fischio si è materializzata la sconfitta con la zampata di Spalek.

Una sconfitta che comunque non macchia l'ottima partenza della formazione grigiorossa, assieme al Pisa tra le compagini che ha messo in mostra il miglior gioco e una serie di elementi molto interessanti. Uno su tutti è il talentino scuola Juventus, ma cremonese doc, Nicolò Fagioli: a centrocampo è già una delle colonne dello scacchiere grigiorosso nonostanti i soli 20 anni di età. Nel 4-2-3-1 disegnato da Pecchia è uno dei registi della squadra, in cui in attacco spicca il profilo di Di Carmine e il talento di Baez, Buonaiuto e Vido, freschissimo ex.

L'arbitro e le curiosità della partita

Direttore di gara di primissimo livello per il big match della decima giornata di B: Daniele Orsato di Schio. Al suo attivo vanta ben 248 gettoni in Serie A e oltre 100 in competizioni internazionali (Champions League, Europa League, Europeo, Mondiale). I precedenti con il Pisa sono quattro e sono lontanissimi nel tempo: il primo addirittura risale al 3 ottobre 2004, quando in C1 i nerazzurri vinsero 1-0 sul terreno del Grosseto. Orsato ha diretto anche un derby del Foro (1-1 a Lucca nel 2004) e due sconfitte nella stagione 2005-06 (sempre in C1): 0-3 all'Arena per mano del Napoli e 1-0 a Gela. La Cremonese invece con Orsato ha sempre vinto: tre vittorie tra il 2004 e il 2005 ovviamente in C1.

Pisa e Cremonese sono le due seconde migliori difese del torneo: entrambe le formazioni hanno incassato 7 reti, due in più del Perugia al comando di questa speciale classifica. Proprio gli umbri hanno inflitto ai grigiorossi l'unica sconfitta casalinga del torneo (0-3 lo scorso 22 settembre). Nella passata stagione i padroni di casa si imposero 2-1 sfruttando una partenza sprint, soltanto parzialmente rimontata dalla rete di Luca Vido sul finire del primo tempo. Complessivamente Pisa e Cremonese allo Zini si sono incrociate 20 volte: il bilancio evidenzia 10 vittorie della Cremonese, 6 del Pisa e 4 pareggi.

Le probabili formazioni

Cremonese (4-2-3-1): Carnesecchi; Sernicola, Bianchetti, Okoli, Valeri; Valzania, Bartolomei; Baez, Buonaiuto, Vido; Ciofani. All. Pecchia

Pisa (4-3-1-2): Nicolas; Hermannsson, Leverbe, Caracciolo, Birindelli; Tourè, Nagy, Marin; Gucher; Marsura, Lucca. All. D'Angelo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cremonese-Pisa: le probabili formazioni | D'Angelo: "Big match bello da giocare: servirà una manovra fluida"

PisaToday è in caricamento