rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Calcio

Crotone-Pisa: le probabili formazioni | D'Angelo: "Umiltà e coraggio per stupire anche a Crotone"

Non sarà della gara il neo papà Gucher: il capitano ha raggiunto moglie e figlia in Austria con un permesso speciale. Convocati tutti i reduci dalle nazionali

Si torna a fare sul serio. Dopo la sosta per le nazionali, la Serie B torna in campo per l'ottava giornata: il Pisa è atteso dalla trasferta in casa del Crotone. Sabato 16 ottobre alle ore 14 i nerazzurri se la vedranno con una formazione che non ha ancora vinto e con un allenatore molto vicino all'esonero. Una sfida delicata che, però, gli uomini di Luca D'Angelo possono vivere con la leggerezza derivante dalla classifica. Lo Sporting Club infatti si presenta all'appuntamento da capolista e con un margine di ben quattro punti sulle inseguitrici.

Pisa

Sono rientrati alla spicciolata tutti gli elementi 'prestati' alle nazionali: Yonatan Cohen da Israele, Lorenzo Lucca dall'Under 21 azzurra, Hjortur Hermannsson dall'Islanda e Adam Nagy dall'Ungheria. "E tutti sono a disposizione per la trasferta" assicura Luca D'Angelo. Chi invece non ci sarà sono gli infortunati Siega, Berra e Quaini, e a loro si è aggiunto all'ultimo minuto anche Robert Gucher. Nessun problema fisico per il capitano, ma un permesso speciale concessogli dalla società: Gucher è tornato in Austria per stare accanto alla moglie e alla neonata Camilla. A Gucher vanno le congratulazioni della redazione, oltre a quelle dell'intera squadra: "La vigilia della gara è stata allietata da questa meravigliosa notizia - commenta D'Angelo - è bene che si goda questo momento con la sua famiglia".

Occhi sulla partita di domani e sull'avversario di turno, "che ha una classifica che non rispecchia né i valori né le prestazioni offerte fino a oggi. I rossoblu non giocano male e meriterebbero sicuramente più punti. Noi però stiamo molto bene sul piano mentale e siamo consapevoli di dover giocare al massimo delle nostre potenzialità. Ogni settimana dobbiamo dimostrare di essere lassù con merito". Al fianco della squadra anche a Crotone ci saranno diverse centinaia di sostenitori, "un vero onore per noi" sottolinea con orgoglio il tecnico nerazzurro. "Ci auguriamo di regalare loro una bella soddisfazione domani. Sapendo che dalla prossima gara interna con il Pordenone potremo contare su un appoggio ancora maggiore grazie alla capienza ampliata al 75%".

La formazione che dovrebbe scendere in campo dal 1' allo Scida vedrà sicuramente, di fronte alla porta difesa da Nicolas, la coppia centrale composta da Caracciolo e Leverbe. Sulle fasce spazio a Birindelli e Beruatto. A metà campo Nagy si prende le chiavi della manovra, supportato da Tourè e Marin. Mastinu agirà sulla trequarti a supporto di Marsura e Cohen.

Ultima spiaggia

Sarà un Crotone condizionato dalle assenze e dagli infortuni quello che sfiderà la capolista. C'è tanto da lavorare per il tecnico Francesco Modesto: gli Squali dovranno fare di necessità virtù attingendo a tutte le energie fisiche e nervose. Ai già indisponibili Sala e Paz si è aggiunto nella giornata di martedì il capitano Benali. Se per Sala i tempi dir recupero potrebbero essere ristretti quelli degli altri due rossoblù si aggirano attorno ai venti giorni. Non sarà della gara neppure lo squalificato Simone Canestrelli, espulso contro l'Ascoli e dunque squalificato per una giornata.

Possibile il ritorno in squadra di Zanellato, lasciato fuori nella gara precedente per scelta tecnica. Sotto la guida del modulo caro al tecnico, il 3-4-2-1 il Crotone dovrebbe schierarsi con Contini tra i pali, Cuomo al centro della difesa con Nedelcearu e Mondonico ai lati. Le corsie esterne di centrocampo potrebbero vedere la titolarità di Molina e Mogos con Vulic e Donsah al centro, in attacco poche alternative con Maric e Kargbo ad agire dietro Mulattieri. La gara dell'Ezio Scida rappresenterà inoltre un esame da superare per Francesco Modesto, ancora senza vittorie in stagione, riconfermato nei giorni scorsi dal Diesse Beppe Ursino ma la cui conferma potrebbe essere messa in discussione in caso di mancata vittoria o di sconfitta, risultato quest'ultimo che potrebbe portare la società ad una seria riflessione senza escludere esoneri o scelte drastiche.

L'arbitro e le curiosità della partita

La sfida sarà diretta da Niccolò Baroni di Firenze, con il quale il Pisa ha un bilancio in perfetta parità: una vittoria, un pareggio e una sconfitta. Il successo risale all'inizio della scorsa stagione, quando i nerazzurri regolarono 3-0 in casa il Potenza in Coppa Italia. Il pareggio invece arrivò nel derby del Foro del 2016 a Lucca (1-1), mentre la sconfitta risale alla stagione cadetta 2016-17: 0-1 in casa contro il Vicenza.

Da una parte il Pisa ancora imbattuto e con la miglior difesa della Serie B: 4 reti al passivo. Dall'altra il Crotone sempre a quota zero successi e con la terza peggior difesa del torneo: 15 gol concessi agli avversari. Gli Squali in casa hanno perso una gara e pareggiato le altre tre e in media subiscono due reti a gara. In attacco però si presentano con Samuele Mulattieri, vicecapocannoniere cadetto con 5 centri e compagni di Under 21 proprio di Lorenzo Lucca, il bomber della B con 6 realizzazioni.

Il Pisa sfiderà il Crotone allo Scida per la seconda volta nella sua storia: l'unico precedente, risalente al 3 marzo 2020, è a suo modo un momento indelebile sia nell'ultracentenaria storia nerazzurra sia per il calcio italiano. In quella serata infrasettimanale, infatti, si disputò l'ultima partita a porte aperte prima del divieto di accesso sugli spalti a causa dell'emergenza Coronavirus. In Italia già serpeggiava il timore di chiusure a causa dell'epidemia e quella fu l'ultima trasferta a cui partecipò il tifo pisano prima della ripresa, avvenuta in questa stagione. Quella partita venne risolta da un colpo di testa allo scadere del recupero di Simy che condannò gli uomini di D'Angelo a una sconfitta immeritata.

Le probabili formazioni

Crotone (3-4-2-1): Contini; Nedelcearu, Cuomo, Mondonico; Mogos, Zanellato, Vulic, Molina; Maric, Kargbo; Mulattieri. All. Modesto

Pisa (4-3-1-2): Nicolas; Birindelli, Leverbe, Caracciolo, Beruatto; Tourè, De Vitis, Marin; Mastinu; Cohen, Marsura. All. D'Angelo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crotone-Pisa: le probabili formazioni | D'Angelo: "Umiltà e coraggio per stupire anche a Crotone"

PisaToday è in caricamento