Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

Danni al "Mannucci", la replica del Fratres Perignano al sindaco Franconi

I fatti risalgono a domenica 7 maggio, nel dopo gara della finale playoff di Eccellenza tra i rossoblù e la Cuoiopelli

Sul campo è arrivata l'eliminazione dalla corsa verso la Serie D, ma a tenere banco, in casa del Fratres Perignano, è soprattutto quanto avvenuto al termine della finale playoff di Eccellenza girone A contro la Cuoiopelli. Il giorno successivo alla gara, lunedì 8 maggio, il sindaco di Pontedera Matteo Franconi aveva reso noti i danneggiamenti recati allo stadio "Mannucci", sede dell'incontro. Un comunicato al quale ha prontamente risposto la società rossoblù: "Ci preme innanzitutto porgere le nostre scuse per quanto accaduto. Detto questo, ci duole essere colpevolizzati in toto, quando l’episodio è stato circoscritto ad un singolo nostro tesserato che, peraltro, si è immediatamente reso conto dell’errore e si è prontamente scusato non celandosi nell’indifferenza. La società Fratres Perignano, infatti, tiene e teneva alla propria immagine quanto alla vittoria sportiva. I rapporti con la società U.S. Città di Pontedera da parte nostra sono e saranno ottimi. Scontato che la società si farà carico del risarcimento danni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni al "Mannucci", la replica del Fratres Perignano al sindaco Franconi
PisaToday è in caricamento