rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Cenaia, i complimenti della leggenda livornese Igor Protti: "Dovete essere orgogliosi"

La dedica dell'ex bomber e attuale dirigente amaranto alla squadra di Macelloni dopo il pareggio di ieri contro il Livorno (1-1)

La settimana appena conclusa rimarrà nella storia del Cenaia. Mercoledì la finale di Coppa Italia Eccellenza contro la Fortis Juventus, persa ai calci di rigore dopo aver lottato in inferiorità numerica per buona parte del match; domenica il pareggio contro il Livorno, incassato praticamente a tempo scaduto. Due partite memorabili, ma chiuse con altrettante beffe finali. Le straordinarie gesta della squadra di Macelloni, però, non sono passate inosservate, tanto che Igor Protti, bomber e bandiera del Livorno e attuale dirigente della società amaranto, nel pomeriggio di oggi ha voluto dedicare un post sul suo profilo Instagram proprio al Cenaia.

"A tutta la società, dirigenti, allenatore, staff tecnico, medico, calciatori, tifosi e tutti coloro che seguono le sorti della squadra del @sccenaia1969. Ieri al termine della partita sono sceso davanti agli spogliatoi per dare la mano ad ognuno di voi e rendere merito alla vostra prestazione. Da ieri sera ogni tanto vi penso, non come dirigente del Livorno ma come uno che ha vissuto grandi gioie e grandi dolori sul campo di calcio. Penso alla vostra settimana e immagino il vostro stato d'animo. Mercoledì dopo aver lottato come leoni per 120 minuti molti dei quali in 10 contro 11 avete visto sfumare il vostro sogno in quella crudele lotteria che sono i calci di rigore. Arriva dopo 4 giorni una partita contro una squadra dal grande blasone e dalla grande storia, prima in classifica, qualcuno può pensare che la stanchezza e la delusione possa avere la meglio sulla prestazione ma voi ancora una volta lottate con il cuore, con tutte le energie rimaste ma venite raggiunti all'ultimo secondo. Mi permetto di scrivervi queste righe per dirvi che dovete essere orgogliosi di quello che avete fatto, sono convinto che con questo atteggiamento e con questo carattere nello sport come nella vita vi toglierete grandi soddisfazioni e la stella della sorte tornerà ad accarezzarvi. Con stima."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cenaia, i complimenti della leggenda livornese Igor Protti: "Dovete essere orgogliosi"

PisaToday è in caricamento