rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
Calcio

Eccellenza, lotta a tre per la vetta: Cuoiopelli, Perignano e Cenaia a confronto

Le capolista hanno scavato un solco sulle inseguitrici. Dal rientro dalla sosta i migliori sono i rossoblù

Parla pisano l'edizione in corso di Eccellenza girone A. Dopo diciannove giornate di campionato Cuoiopelli, Fratres Perignano e Cenaia condividono il primo posto in classifica con trentasette punti, ben sette in più rispetto alla coppia di prime inseguitrici Fucecchio-River Pieve. Una situazione inedita in questa stagione, creatasi a seguito dei risultati dell'ultimo turno: la caduta del Cenaia (1-3 col Certaldo), il pareggio del River (1-1 a Pieve Fosciana con la Pro Livorno) e le vittorie di Cuoio (2-1 a Camaiore) e Fratres (3-2 in casa col San Miniato Basso). 

Qualche dato dopo quattro gare dal rientro dalla sosta. La Cuoiopelli si conferma miglior attacco del girone con trentotto reti, di cui sedici realizzate dal capocannoniere Tapparello, ma a far sorridere il tecnico Marselli è anche la ritrovata solidità difensiva. Tra la diciottesima e la diciannovesima giornata i biancorossi hanno mantenuto la porta inviolata per due gare di fila: un traguardo raggiunto solo una volta nell'intero girone d'andata. Ruolino di marcia altrettanto importante per il Perignano di Niccolai, squadra con il minor numero di sconfitte (due). I rossoblù sono imbattuti tra le mura amiche del Matteoli e, nel mese di gennaio, hanno conquistato dieci punti in quattro gare: un bottino superiore rispetto ai nove raccolti dalle altre due concorrenti al vertice. Infine il Cenaia: rivelazione del torneo e cooperativa del gol (miglior marcatore Remedi con cinque centri), gli arancioverdi di Macelloni hanno mantenuto una continuità da "big" e vantano il miglior rendimento interno del campionato (ventidue punti) in coabitazione con la Cuoiopelli.

Le "magnifiche tre" stanno viaggiando a ritmi altissimi, al momento insostenibili per Fucecchio e River Pieve, artefici rispettivamente di quattro e cinque punti nelle ultime quattro uscite. La corsa al titolo passerà, probabilmente, dagli scontri diretti: il 12 febbraio Perignano-Cuoiopelli al Matteoli, la domenica seguente Cuoiopelli-Cenaia al Masini ed il 12 marzo Perignano-Cenaia al Matteoli. Il rush finale verso il sogno Serie D è cominciato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, lotta a tre per la vetta: Cuoiopelli, Perignano e Cenaia a confronto

PisaToday è in caricamento