rotate-mobile
Calcio

Eccellenza: Cenaia raggiunto al 95' dal Livorno. Colpo San Miniato a Perignano, male la Cuoiopelli

I risultati e la cronaca delle partite della 17ª giornata

Dopo la sconfitta ai rigori in finale di Coppa Italia quattro giorni fa, il Cenaia subisce un'altra beffa dolorosissima nel match contro il Livorno, capace di raggiungere sull'1-1 gli arancioverdi al 5' di recupero. La sorpresa di giornata, nel girone B, è rappresentata dalla caduta della Cuoiopelli a Certaldo (2-1), della quale approfitta il San Miniato Basso, vincente 2-0 nello scontro diretto col Fratres Perignano e adesso a sole due lunghezze dal secondo posto. In uno dei due anticipi di giornata il Ponsacco conquista un ottimo pareggio a reti bianche in casa del Castelfiorentino (nell'altra gara in programma Armando Picchi-Atletico Piombino finisce con un tennistico 6-3). 0-0 tra Fucecchio e Colligiana, turno di riposo per il Tuttocuoio.

Castelfiorentino - Ponsacco 0-0 (anticipo)

CASTELFIORENTINO: Lisi, Nidiaci, Duranti, Marinari, Campatelli, Trapassi, Leporatti, Ulivelli, Tomberli, Iaquinandi, Pirone. A disp.: Lupi, Maltinti, Castellacci, Boumarouan, Torrente, Vallesi, Giorgio, Bartalucci, Sarti. All.: Ghizzani.

PONSACCO: Lista, Paggini, Calabrese, Mucci (83' Penco), Prete, Peric (69' Diawara), Semboloni, Zorica (82' Barsotti), Vannozzi, Tavano, Cava (55' Capocelli). A disp.: Balli, Calzolari, Coralli. All.: Paci.

ARBITRO: Curcio di Siena

NOTE: Espulsi Pirone (C) e Prete (P)

Partita molto condizionata dal vento e tutt'altro che spettacolare sul piano del gioco. Primo tempo molto equilibrato, con una bella occasione non sfruttata da Tavano. Nel secondo tempo pronti-via fallo da ultimo uomo di Prete ed espulsione. Castelfiorentino prende coraggio e pressa molto, colpendo due pali e costringendo Lista a qualche ottimo intervento. Dopo 15' dall'espulsione di Prete, cartellino rosso per Pirone e parità numerica ristabilita. Il Ponsacco si rende pericoloso con Tavano su un paio di ripartenze, ma per i rossoblù è un punto guadagnato.

Cenaia - Livorno 1-1

CENAIA: Serafini, Rossi, Malara, Papini, Signorini, Fariello, Freschi, Puccini, Cutroneo, Remedi, Arapi. A disp.: Simoncini, Cecchetti, Tammaro, Carlucci, Rossi, Matteoli, Degli Esposti, Fornaciari, Cosi. All.: Macelloni.

LIVORNO: Mazzoni, Giampa, Gargiulo, Vantaggiato, Palmiero, Frati, Franzoni, Bellazzini, Pecchia, Luci, Russo. A disp.: Pulidori, Panebianco, Apolloni, Ghinassi, Torromino, Giuliani, Durante, Gelsi, Petronelli. All.: Buglio.

ARBITRO: Depaolini di Legnano

RETI: 35' Puccini (C), 95' Vantaggiato (L)

Pareggio-beffa che lascia tanto amaro in bocca al Cenaia. Primo tempo abbastanza equilibrato ed avaro di emozioni. Cenaia insidioso in contropiede e in vantaggio con Puccini con un tiro nell'angolino. Poco prima Remedi non era riuscito a concretizzare a porta sguarnita. Nel secondo tempo il Livorno aumenta la pressione, seppur Serafini non corra particolari pericoli. Dalla parte opposta, un intervento provvidenziale di Mazzoni nega la gioia del gol a Fariello, bravo a svettare di testa su corner. A tempo scaduto Vantaggiato fa 1-1 direttamente su calcio di punizione, insaccando all'incrocio dei pali.

Certaldo - Cuoiopelli 2-1

CERTALDO: Orsini, Orsucci, Vecchiarelli, Pampalone, Olivieri, Razzanelli, Adelucci, Bernardini, Baccini, Nuti, Kouko. A disp.: Di Furia, Biagini, Igbineweka, Bandini, Zanaj, Corsi, Volpini, Dini, Martini. All.: Ramerini.

CUOIOPELLI: Lampignano, Iannello, Accardo, Balduini, Zocco, Giordano, Cornacchia, Borselli, Falchini, Cavallini, Bracci. A disp.: Lensi, Conti, Dal Poggetto, Boghean, Passerotti, Bagnoli, Martini, Rossi, Baroncini. All.: Marselli.

ARBITRO: Bonasera di Enna

RETI: 23' Kouko (CE), 63' rig. Baccini (CE), 94' Cavallini (CU)

Partita sottotono della Cuoiopelli, che parte bene costruendo due buone palle gol con Bracci e Cornacchia, ma si rivela appannata sul piano della manovra. Certaldo in vantaggio al 23' con Kouko su traversone dalla destra. Nella seconda parte del primo tempo nessuna reazione dei biancorossi. Al rientro dall'intervallo l'atteggiamento migliora, ma su una ripartenza i fiorentini raddoppiano con Baccini su calcio di rigore. Il Certaldo si chiude a difesa del vantaggio e la Cuoiopelli riesce ad accorciare la distanze solo al 4' di recupero con Cavallini.

Fratres Perignano - San Miniato Basso 0-2

FRATRES PERIGNANO: Borghini, Lucarelli, Falleni, Gamba, Genovali, Aliotta, Aquilante, Vignali, Taraj, Remedi, Sciapi. A disp.: Iacoponi, Pennini, Seghi, Parenti, Fabbrini, Angiolini, Pini, Pruneti, Andolfi. All.: Ticciati.

SAN MINIATO BASSO: Battini, Pagliai, Liberati, Lecceti, Petri, Cela, Di Benedetto, Nolè, Mancini, Demi, Kthella. A disp.: Giannangeli, Romeo, Bartoli, Gargini, Borgioli, Taddei, Mhilli, Ciravegna, Chiaramonti. All.: Collacchioni.

ARBITRO: Masi di Pontedera

RETI: 29' Kthella, 61' rig. Mancini

Primo tempo di marca Fratres sul piano del gioco e pericoloso prima con Vignali poi con Taraj, ma a colpire è il San Miniato Basso sull'unica azione degna di nota dei primi 45' con Khtella sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Nella ripresa i rossoblù fanno ancora la partita, senza però creare particolari insidie a Battini. Così il San Miniato Basso raddoppia intorno all'ora di gioco con un calcio di rigore trasformato da Mancini. Il secondo gol è un duro colpo per la squadra di Ticciati, che nel giro di pochi minuti rischia addirittura di subire il tris, ma prima Mhilli non concretizza a tu per tu con Borghini, poi Demi ci prova con un tiro da fuori. Vittoria importantissima dei giallorossi, mentre il Fratres Perignano paga a caro prezzo la poca presenza offensiva.

Altre gare: Armando Picchi-Atletico Piombino 6-3; Fucecchio-Colligiana 0-0.

Riposa: Tuttocuoio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza: Cenaia raggiunto al 95' dal Livorno. Colpo San Miniato a Perignano, male la Cuoiopelli

PisaToday è in caricamento