rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Calcio

Eccellenza, San Miniato Basso difesa di ferro: la vittoria di Livorno la svolta della stagione

Dopo un inizio traballante, i giallorossi hanno ingranato sia nelle prestazioni che nei risultati fino al terzo posto attuale. E la retroguardia è la meno battuta di Eccellenza gir. B

Domenica 21 novembre, una classifica deficitaria e una trasferta proibitiva al "Picchi" di Livorno: il San Miniato Basso che si appresta ad affrontare la capolista è una squadra ancora in fase di rodaggio, artefice di soli 5 punti in 6 partite, con una sola vittoria all'esordio in casa del Fucecchio. Al termine dei 90', però, il risultato finale vede la formazione di Collacchioni esultare per 2-0 grazie alla doppietta di Chiaramonti: una vittoria di grande prestigio, tanto insperata quanto ottenuta con merito. È la svolta della stagione. Il San Miniato Basso si ripete con un netto 4-1 casalingo all'Atletico Piombino e poi vincendo 1-0 sul campo della Colligiana. Le prestazioni migliorano di pari passo con i risultati e, nonostante un pareggio non del tutto soddisfacente col Ponsacco, la serie positiva continua con i successi su Castelfiorentino e Fucecchio, oltre al 3-0 a tavolino in casa del Tuttocuoio. Dietro all'ascesa dei giallorossi un motivo essenziale: la fase difensiva, capace di concedere soltanto 3 reti nelle ultime 6 gare disputate (non contando il match col Tuttocuoio), mentre nello stesso numero di giornate iniziali i gol al passivo erano stati 8. Numeri che, non a caso, fanno del San Miniato Basso la squadra ad aver incassato meno gol nel girone (11) e gli hanno permesso di risalire la china, fino all'attuale terzo posto (a 4 punti dalla Cuoiopelli seconda), in linea con le ambizioni d'alta classifica della vigilia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, San Miniato Basso difesa di ferro: la vittoria di Livorno la svolta della stagione

PisaToday è in caricamento