rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Calcio

Terremoto in Eccellenza, sospette combine in zona retrocessione

In una telefonata fra tesserati l’ipotesi di un patto ai danni del Ponsacco. Procura della FIGC al lavoro

Sospetti di partite combinate si allungano sul campionato di Eccellenza girone B, la cui regular season si è conclusa lo scorso sabato, 16 aprile. Secondo quanto riportato dal quotidiano "La Nazione", il Ponsacco ha denunciato alla Procura Federale delle presunte combine che avrebbero avuto l'obiettivo di far retrocedere la formazione rossoblù, garantendo al Castelfiorentino il piazzamento playout.

Le partite incriminate sarebbero quella di domenica 10 aprile tra Cuoiopelli e Castelfiorentino (vittoria 3-2 dei fiorentini) e quella di sabato 16 aprile tra Castelfiorentino e San Miniato Basso (terminata 1-1). Sempre secondo quanto riportato da "La Nazione", dall'audio di una telefonata (registrata) fra tesserati di Ponsacco e San Miniato Basso, si evincerebbe come il presunto piano avrebbe previsto due vittorie del Castelfiorentino con la seconda e la terza del girone e la combine avrebbe previsto un premio di diecimila euro.

Procura Federale al lavoro, mentre, sul campo, Ponsacco e Castelfiorentino si giocheranno lo spareggio decisivo (data e orario da definire) per evitare la retrocessione diretta, in quanto squadre arrivate a pari punti al penultimo posto in classifica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in Eccellenza, sospette combine in zona retrocessione

PisaToday è in caricamento