rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Calcio

Finale Coppa Italia Eccellenza, il Cenaia va ad un passo dall'impresa. Vince 7-5 ai rigori la Fortis Juventus

Arancioverdi sconfitti alla lotteria dal dischetto dopo il 2-2 dei tempi regolamentari e supplementari. Resta l'orgoglio per la prestazione disputata nonostante l'inferiorità numerica dal 57'

Una favola senza lieto fine. Si conclude con una sconfitta ai calci di rigore la splendida cavalcata dell'Atletico Cenaia nella fase regionale di Coppa Italia Eccellenza 2021/2022. Nella finale contro la Fortis Juventus, disputata allo Stadio "Gino Bozzi" di Firenze, gli arancioverdi, in dieci uomini dal 57' a causa della discutibile espulsione di Fiaschi, sono stati sconfitti 7-6 nella lotteria dal dischetto dopo che i tempi regolamentari e supplementari avevano visto le due squadre pareggiare 2-2.

La Fortis Juventus passa in vantaggio dopo appena 4' dal fischio d'inizio con Bruni, complice un errore palla al piede di Serafini, ma, nonostante il "gol a freddo", la partita prosegue in assoluto equilibrio, con le due squadre che si affrontano su ritmi altissimi almeno per tutta la durata dei tempi regolamentari. A 6' dall'intervallo arriva il pareggio del Cenaia, su calcio di rigore assegnato per fallo di mano e trasformato da capitan Signorini.

Gli uomini di Macelloni completano la rimonta al 60', quando Freschi lascia partire un bolide dai 25 metri che si infila sotto l'incrocio dei pali. Nell'esultanza il giocatore corre verso il settore riservato ai tifosi del Cenaia e si arrampica sulla ringhiera: già ammonito, il direttore di gara sanziona Freschi con un cartellino giallo decisamente troppo severo che ne decreta l'espulsione. La superiorità numerica dà coraggio ai fiorentini, che al 65' trovano il gol del 2-2 con Guidotti. Nei minuti finali da segnalare un presunto fallo da calcio di rigore a favore della Fortis Juventus non assegnato dal signor Nencioli. 2-2 al 90'.

Nei tempi supplementari le due formazioni cominciano ad accusare un po' di stanchezza e la partita diviene più lenta, con la Fortis Juventus che prova timidamente a tenere il pallino del gioco, mentre il Cenaia stringe i denti cercando di sopperire all'uomo in meno. Il punteggio non si schioda: la finale si deciderà ai calci di rigore.

Nella lotteria dal dischetto comincia la Fortis. Vanno a segno tutti i tiratori da ambo le parti fino a Gambini (quarto rigorista per il Cenaia), sul quale compie un ottimo intervento di piede Allegranti. Steccato spiazza Serafini: la Fortis Juventus vince la Coppa Italia Eccellenza Toscana e vola alla fase nazionale. Per il Cenaia una beffa che lascia l'amaro in bocca, ma con la consapevolezza di aver scritto in questa stagione una pagina indimenticabile nella storia della società.

Fortis Juventus - Atletico Cenaia 7-5 dcr, il tabellino della partita

FORTIS JUVENTUS: Allegranti, Zoppi, Bianchi, Mazzolli, Marucelli, Gurioli, Fofi, Gori, Guidotti, Serotti, Bruni. A disp.: Gherardi, Calzolai, Bonifazi, Kuka, Cassai, Giovannini, Petrucci, Steccato, Costa. All.: Giacomo Chini.

ATLETICO CENAIA: Serafini, Rossi M., Malara, Papini, Signorini, Fariello, Freschi, Caciagli, Cutroneo, Remedi, Arapi. A disp.: Simoncini, Tammaro, Cecchetti, Carlucci, Rossi G., Puccini, Degli Esposti, Gambini, Cosi. All.: Massimo Macelloni.

Arbitro: Nencioli di Prato, coad. da Perlamagna di Carrara e Petrakis di Siena

Reti: 4' Bruni (FJ), 39' rig. Signorini (CE), 60' Freschi (CE), 65' Guidotti (FJ)

Note: Espulso al 60' Freschi (CE). Rigori: Costa gol, Rossi M. gol, Bruni gol, Cosi gol, Gurioli gol, Remedi gol, Guidotti gol, Gambini parato, Steccato gol.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale Coppa Italia Eccellenza, il Cenaia va ad un passo dall'impresa. Vince 7-5 ai rigori la Fortis Juventus

PisaToday è in caricamento