rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Calcio

Monza-Pisa: le probabili formazioni | D'Angelo: "Siamo forti, sappiamo come giocare queste partite"

Fuori dalla finalissima soltanto Caracciolo: giovedì 26 maggio a Monza l'andata della sfida che vale la promozione in Serie A

Sono ore di attesa che portano con sé un turbinio di emozioni: angoscia, ambizione, paura, esaltazione, timore, fiducia. Nessuno riesce a sottrarsi al più piccolo dei riti propiziatori o dei gesti capaci di attenuare l'ansia: tra poche ore Pisa e Monza scenderanno in campo per giocarsi l'andata della finale playoff. La Serie A è distante appena due curve, le ultime di una stagione estenuante. Giovedì 26 maggio alle 20.30 al Brianteo, oggi U Power Stadium, i nerazzurri di mister D'Angelo incroceranno gli scarpini con i biancorossi guidati da Stroppa, scortati dal calore di (appena) 677 supporters giunti da Pisa con ogni mezzo. Di più, nel settore ospiti dello stadio brianzolo, non ne hanno fatti entrare. Idealmente, però, al fianco di Birindelli e compagni ci sarà una provincia intera.

"Non vedo l'ora"

E' una marcia di avvicinamento soft quella che sta vivendo Luca D'Angelo assieme al gruppo dei giocatori. "Siamo consapevoli della portata della sfida che ci apprestiamo a vivere, sappiamo quanto ci tengono i nostri tifosi. Lo percepiamo costantemente. Ma è ancora presto per farsi prendere dall'emotività". Il tecnico nerazzurro spiega che "la squadra ha lavorato con attenzione e concentrazione dopo la vittoria contro il Benevento. Affronteremo un altro avversario fortissimo, ma non poteva essere altrimenti arrivati a questo punto della stagione". Durante il campionato il Pisa è stato capace di battere il Monza sia in casa che in trasferta, "ma sono due capitoli chiusi e lontani. Ciò che conta sono le due partite che ci attendono tra poche ore: saranno gare totalmente differenti rispetto a quelle della stagione regolare".

Sicuramente servirà "lo stesso Pisa intenso, concentrato, determinato e pronto a colpire nel momento migliore". Mancherà ovviamente Antonio Caracciolo, "mentre il resto del gruppo è totalmente a disposizione". Le due semifinali contro il Benevento hanno lasciato in eredità ben otto diffidati: Nicolas, Leverbe, Beruatto, Nagy, Marin, Sibilli, Torregrossa e Lucca. "Ma non farò la formazione pensando al pericolo del giallo - assicura D'Angelo - abbiamo alternative valide in ogni reparto e mi fido di tutti i miei uomini. Le scelte quindi saranno prettamente tattiche". E dopo averlo sottolineato in occasione della vigilia della gara di ritorno con il Benevento, D'Angelo ribadisce il concetto: "Servirà una partita totale per avere la meglio del Monza. Noi siamo forti e sappiamo come interpretare al meglio questo tipo di confronti".

L'impressione comunque è che D'Angelo abbia intenzione di non schierare dall'inizio alcuni dei diffidati, per tentare di preservarli in vista della sfida di ritorno. Ad esempio in attacco Sibilli e Torregrossa dovrebbero essere destinati alla panchina, con Benali confermato sulla trequarti e Lucca posizionato accanto a Puscas. Senza dimenticare che Tano Masucci sta benissimo e potrebbe svolgere alla perfezione il ruolo di titolare accanto al compagno di reparto romeno. Ballottaggio squisitamente tecnico invece in mezzo al campo dove, nonostante il giallo pendente sulle loro teste, Nagy e Marin sono sicuri di partire dal 1': la terza maglia è contesa da Mastinu, Siega e Tourè (in rigoroso ordine di probabilità).

L'arbitro e le curiosità della partita

Dirige Marco Guida di Torre Annunziata, un arbitro internazionale dalla grande esperienza ma che, curiosamente, è al debutto assoluto con il Pisa.

Quella di domani sarà la terza sfida stagione tra le due formazioni, con il Pisa che è stato capace di conquistare il bottino pieno nelle due gare di campionato con il medesimo punteggio: 2-1 all'Arena Garibaldi (reti di Sibilli e Lucca) e 1-2 in Lombardia con i sigilli di Puscas e Caracciolo. Il bilancio complessivo dei match giocati in terra brianzola è di 5 vittorie, 7 sconfitte e 8 pareggi.

Le probabili formazioni

Monza (3-5-2): Di Gregorio; Caldirola, Paletta, Pirola; D'Alessandro, Ciurria, Barberis, Machin, Carlos Augusto; Gytkjaer, Dany Mota. All. Stroppa

Pisa (4-3-1-2): Nicolas; Birindelli, Hermannsson, Leverbe, Beruatto; Mastinu, Nagy, Marin; Benali; Puscas, Lucca. All. D'Angelo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza-Pisa: le probabili formazioni | D'Angelo: "Siamo forti, sappiamo come giocare queste partite"

PisaToday è in caricamento