rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Calcio

Pisa-Perugia: le probabili formazioni | D'Angelo: "Dobbiamo ritrovare fluidità di gioco e coraggio"

I nerazzurri mettono nel mirino gli umbri: venerdì 24 febbraio andranno a caccia della prima vittoria interna del girone di ritorno

Dopo oltre due mesi di digiuno, il Pisa vuole ritornare a tutti i costi a riassaporare il gusto della vittoria di fronte al proprio pubblico. Dal 17 dicembre, giorno in cui il Brescia uscì dal campo con tre palloni in fondo al sacco, i nerazzurri non sono più riusciti a festeggiare con la loro gente: due sconfitte e un pareggio è lo score che ha accompagnato D'Angelo e i suoi uomini nella prima parte del 2023. E' arrivato il momento di dare una svolta e tornare ad accelerare sul prato dell'Arena Garibaldi: la sfida con il Perugia, venerdì 24 febbraio (alle 20.30) è l'occasione giusta per provarci.

Migliorare la qualità della manovra

Luca D'Angelo fa dritto al punto, senza troppi giri di parole: "La mia squadra deve incrementare la qualità del gioco e trovare maggiore continuità all'interno della stessa partita. Procediamo troppo a sprazzi: rispetto ai mesi finali del 2022, abbiamo perso un po' di fluidità nella manovra. Ritengo che la chiave di lettura principale del recente calo di risultati in casa sia questa". L'allenatore nerazzurro assicura di "stare lavorando su questo aspetto. I ragazzi non hanno un problema di tenuta fisica, perché contro Cittadella, SudTirol e Venezia abbiamo comandato per quasi la totalità dei novanta minuti. Dobbiamo accelerare sul piano delle prestazioni e del pensiero: vorrei una squadra più coraggiosa e molto più intensa nelle giocate".

Per raggiungere questo obiettivo può contare su tutto il gruppo a disposizione: "Non ci sono acciaccati. Stanno tutti bene. Ovviamente chi è rientrato da un infortunio può avere un minutaggio inferiore, ma tutti potranno garantirmi il loro apporto se chiamati in causa". Tutti utili quindi al cospetto di uno degli avversari più brillanti, al momento, nel torneo: "Sono reduci dalla bella vittoria nel derby, che avrà regalato loro sicuramente entusiasmo e autostima - spiega D'Angelo - il Perugia è allenato da uno dei maestri di questa categoria, Fabrizio Castori, e ha un'impostazione tattica ben definita. Sanno sempre cosa fare, sia in fase di gestione del pallone che di difesa e pressione: soprattutto sugli esterni sono molto aggressivi e noi dovremo essere bravi a mandarli fuori giri".

Una nuova area hospitality all'Arena Garibaldi

Nella mattinata di giovedì 23 febbraio la società nerazzurra ha inaugurato una nuova area hospitality, incastonata al di sotto del 'curvino', proprio all'ingresso dei gradoni della tribuna coperta e affacciata sulla bandierina del calcio d'angolo. E' la Mediolanum Lounge, fortemente voluta dal club e dall'istituto di credito che entra, di fatto, all'interno della famiglia nerazzurra. L'apertura ufficiale del locale è stata salutata dal presidente Giuseppe Corrado e da Piergiorgio Aprili, Unit manager di Banca Mediolanum Pisa.

L'arbitro e le curiosità della partita

Dirige Alberto Santoro di Messina: con il fischietto siciliano il Pisa ha centrato 2 vittorie e 4 pareggi. Lo scorso 8 dicembre l'arbitro messinese ha diretto il 2-0 con cui i nerazzurri hanno liquidato l'Ascoli all'Arena Garibaldi.

Il Pisa arriva alla sfida di domani con una striscia negativa interna di tre partite, mentre il Perugia nelle ultime cinque gare ha raccolto 9 punti. Il Grifo inoltre è stato capace di vincere a Bari (0-2) non più tardi di un mese fa (il 28 gennaio) e nel girone d'andata ha sbancato anche lo stadio della Reggina. Gli umbri quindi sanno molto bene come trionfare in casa di pretendenti ai playoff. Le due formazioni si sfidano all'ombra della Torre per la ventesima volta nella storia. Il bilancio sorride ai nerazzurri con 9 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte: nello scorso torneo la partita terminò 1-1 con le reti di Marsura per il Pisa e De Luca per gli ospiti.

Le probabili formazioni

Pisa (4-3-1-2): Nicolas, Esteves, Hermannsson, Caracciolo, Beruatto; Tourè, Nagy, Marin; Morutan; Moreo, Gliozzi. All. D'Angelo

Perugia (3-4-1-2): Gori; Dell'Orco, Sgarbi, Struna; Casasola, Santoro, Capezzi, Paz; Luperini; Di Carmine, Kouan. All. Castori

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa-Perugia: le probabili formazioni | D'Angelo: "Dobbiamo ritrovare fluidità di gioco e coraggio"

PisaToday è in caricamento