rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Calcio

Promozione | Etruria e Ponsacco, 180' decisivi. Rainone: "Col Piombino una finale". Caponi: "Onoriamo la maglia fino in fondo"

A due gare dal termine è lotta a due per evitare la retrocessione diretta. I biancoblu precedono i rossoblù di un punto

Ne resterà soltanto una. A due gare dal termine, Atletico Etruria e Ponsacco si contendono l'ultimo posto disponibile per accedere ai playout ed evitare l'incubo della retrocessione diretta in Prima Categoria. Due realtà dagli obiettivi e dalla storia differenti, ma accomunate da un'annata caratterizzata da poche luci e molte ombre, giunta, adesso, alla fase decisiva. 

"Stando ai risultati la nostra stagione non può che essere negativa - spiega il tecnico dell'Etruria, Vincenzo Rainone, a PisaToday - da quando sono subentrato, a dicembre, abbiamo fatto buone prestazioni ma a livello di punti abbiamo raccolto poco. Domenica scorsa abbiamo perso in modo incredibile (1-0 in casa del Sant'Andrea, ndr): avevamo il pallino del gioco, ci siamo ritrovati in vantaggio di due uomini ma abbiamo sbagliato un rigore. Nel secondo tempo siamo rimasti in nove anche noi e a pochi minuti dalla fine un rigore contro ci ha messo ko. Spesso siamo stati sfortunati negli episodi".

"Dopo tante vicissitudini extracampo - confessa Manuel Caponi, allenatore del Ponsacco - essere arrivati alle ultime due giornate ancora in lotta è già un traguardo che dà risalto al nostro lavoro. Grazie alla forza del gruppo e dello staff abbiamo arginato una situazione colma di problematiche e confusione. Qualche risultato non ci ha premiato, ma la prestazione dei ragazzi c'è sempre stata, tanto che solo il Cecina ci ha messo sotto in modo netto. Nell'ultima partita (persa 2-1 col Saline, ndr) ci hanno punito due calci piazzati. La squadra ha sempre creato tanto ma fa fatica a segnare e questo è un limite strutturale".

Nei 180' di fuoco conclusivi l'Etruria affronterà tra le mura amiche del "Lami" di Collesalvetti l'Atletico Piombino ed in trasferta il Saline, mentre il Ponsacco prima ospiterà al "Comunale" il Castiglioncello poi chiuderà la regular season a Piombino. La classifica del girone C di Promozione vede i biancoblu davanti di un punto rispetto ai rossoblu.

"Saranno due finali, in particolare contro il Piombino, che è quintultimo, sarà una partita decisiva - dichiara Rainone - un risultato negativo ci condannerebbe matematicamente in virtù della forbice. C'è grande fiducia nel gruppo e voglia di arrivare a domenica. Non dobbiamo guardarci alle spalle altrimenti il pallone pesa doppio. Vogliamo la salvezza e allargo il discorso anche agli Juniores Regionali (anch'essi allenati da Rainone, ndr), il cui mantenimento della categoria è fondamentale per la nostra società".

"Ci giocheremo tutte le nostre carte - assicura Caponi - onorando la maglia fino in fondo. Ora dobbiamo pensare solo al Castiglioncello. Loro si sono rinforzati molto rispetto all'andata, quando ci raggiunsero sul 2-2 con due reti in 8' di recupero. Sarà una partita difficilissima: il Castiglioncello è in piena lotta per i playoff, ma dalla nostra abbiamo il fattore campo. Siamo consapevoli che adesso non dipende solo da noi, però dobbiamo pensare a fare il nostro, vincendo entrambe le partite che ci restano da giocare". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione | Etruria e Ponsacco, 180' decisivi. Rainone: "Col Piombino una finale". Caponi: "Onoriamo la maglia fino in fondo"

PisaToday è in caricamento