Calcio

Promozione, il Saline si prepara all'esordio in campionato. Il DS Nasuti: "Obiettivo playoff, giocando in modo propositivo"

Un focus sulla piccola ma ambiziosa realtà blucerchiata, che punta sulla continuità del gruppo e sul gioco offensivo

A ridosso della partita di domenica 10 ottobre, ore 15.30, che vedrà il Saline scendere in campo in casa dei grossetani del Sant'Andrea per la seconda giornata del campionato di Promozione (la prima per i blucerchiati visto il turno di riposo alla prima giornata), il direttore sportivo Mirco Nasuti fa il punto della situazione nell'intervista rilasciata a PisaToday.

"Come immaginavamo, è stato un inizio di stagione un po' particolare - confessa Nasuti - ma d'altronde, dopo una sosta così lunga, non era facile ripartire. Prima delle due gare in Coppa abbiamo fatto diverse amichevoli e nel complesso posso dirmi soddisfatto delle prestazioni della squadra. In Coppa siamo stati eliminati dal Cecina ma i ragazzi hanno fatto due belle prestazioni sotto il piano del gioco. Sia la gara di andata (2-1 per il Cecina) che quella di ritorno (5-4 ancora per i labronici) sono state due partite bellissime, con moltissime occasioni da una parte e dall'altra e chi ha avuto modo di vederle si è sicuramente divertito. Contro il Cecina ha inciso molto anche la qualità di un singolo come Bigazzi, autore di 3 gol su calcio da fermo: certi giocatori in queste categorie fanno la differenza".

Nasuti, che per questa stagione ha optato insieme alla società per la conferma quasi in toto del gruppo della scorsa, prosegue: "L'unico cambio nella rosa è stato a centrocampo tra Degl'Innocenti (un giocatore molto importante, con un passato nelle giovanili della Fiorentina e in Nazionale under 17, volato per scelta di vita negli Stati Uniti) e Filippi, ottimo centrocampista con caratteristiche un po' più difensive arrivato dal Fratres Perignano. Importante per noi è la presenza di una squadra juniores con molti prospetti interessanti, ai quali intendiamo far assaggiare il più possibile il "calcio dei grandi" aggregandone almeno uno ogni domenica. Al di là di quanto possa far credere il 5-4 subìto dal Cecina, penso che il nostro punto di forza sia la compattezza della squadra, che ha cambiato pochissimo, si conosce già molto bene e rappresenta sul campo la filosofia propositiva, volta ad un calcio offensivo, che prediligiamo come società".

Ma cosa si prova ad essere la squadra di una frazione del comune di Volterra, che disputa una categoria superiore rispetto alla Volterrana? Nasuti, salinese doc e direttore sportivo del Saline dal 2013 dopo aver vestito per 11 stagioni la maglia blucerchiata (nella sua carriera da calciatore anche 13 stagioni al Cecina), risponde: "Essere in una categoria superiore rispetto alla Volterrana è sicuramente una grande soddisfazione per una piccola realtà come la nostra, ma ora starà a noi far vedere ciò che valiamo in Promozione. Causa covid non abbiamo praticamente avuto modo di festeggiare il campionato di Prima Categoria vinto 2 stagioni fa e la scorsa annata abbiamo disputato soltanto due partite prima dell'interruzione. Il progetto Saline parte da lontano: 5 stagioni fa dopo la sconfitta al playout contro il Venturina retrocedemmo in Seconda Categoria e da lì è rinata la spinta e la determinazione per raggiungere questi risultati". 

Infine, Nasuti si sofferma sul campionato che vedrà il Saline al via domenica, presentando anche l'insidiosa trasferta a Sant'Andrea: "Quello di quest'anno sarà un campionato anomalo, cortissimo e con un divario sottile tra zona playoff-promozione e zona playout-retrocessione. L'obiettivo che ci diamo, come squadra e senza pressioni dalla società, è di provare ad entrare tra le prime 5 classificate quindi in zona playoff, poi a quel punto vedremo cosa potrà succedere. Già domenica abbiamo una partita difficilissima a Sant'Andrea, una squadra che conosco bene e che abbiamo affrontato in una delle due partite disputate dello scorso campionato perdendo nettamente. Si tratta di una squadra con grande esperienza in questa categoria, reduce da una sconfitta con molte polemiche quindi giocherà sicuramente col dente avvelenato e infine c'è da considerare la lontananza della trasferta che ci attende".

Ringraziamo Mirco Nasuti per la disponibilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, il Saline si prepara all'esordio in campionato. Il DS Nasuti: "Obiettivo playoff, giocando in modo propositivo"

PisaToday è in caricamento