rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Calcio

Dilettanti Toscana, la ripartenza dei campionati slitta al 12 febbraio

Ancora uno stop per tutte le categorie dall'Eccellenza in giù. La ripresa era stata fissata per il weekend 29/30 gennaio

Ancora una frenata per la ripartenza del calcio dilettantistico e giovanile toscano. A seguito della riunione odierna, il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Toscana della LND ha deciso lo slittamento della ripresa dei campionati dal weekend 29/30 gennaio al 12/13 febbraio. In sospeso l'ipotesi riapertura della finestra invernale di mercato.

"Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Toscana L.N.D. nella riunione tenutasi in data odierna ha deciso che i campionati ufficiali riprenderanno nel fine settimana del 12-13 febbraio p.v. con le gare che erano in programma nel fine settimana 8-9 gennaio 2022.

Tale provvedimento, prudenziale, ha lo scopo di tutelare maggiormente l’attività delle società affiliate e dei loro atleti limitando al minimo la possibilità di eventuali contagi con tutto quello che ciò comporta: rinvii, quarantene ed altre problematiche. Le evidenze scientifiche dimostrano che il picco del numero dei contagi dovrebbe essere già arrivato nella nostra Regione e dunque, guadagnare altre settimane permetterà a tutti di ripartire con maggiore sicurezza. Lo slittamento, unitamente al nuovo Protocollo in via di approvazione presso il Ministero della Salute con l’accorciamento dei tempi per il ritorno all’attività per gli atleti asintomatici e paucisintomatici, permetterà di “riassorbire” situazioni di criticità presenti in ogni società legate a pregressi contagi o quarantene.

Per quanto di nostra conoscenza la circolare ministeriale è in via di approvazione.

L’ulteriore slittamento dell’attività ufficiale è inoltre resa possibile dalla nostra decisione, presa ad inizio stagione, di comporre gironi composti da un minor numero di squadre: tale decisione ci permetterà di portare a termine la nostra attività senza ansie ed affanni. A ciò dobbiamo poi aggiungere la sensibilità mostrata da parte della Lega Dilettanti nei confronti di questo Comitato Regionale che, unitamente ad altri, ha chiesto ed ottenuto uno slittamento in avanti delle varie fasi finali delle manifestazioni da questa organizzate.

Onde poter permettere a tutte le società di colmare eventuali carenze di organico, siamo poi in attesa dell’approvazione da parte del Consiglio Federale di una modifica regolamentare,  richiesta da tutti i Presidenti Regionali, per la possibile riapertura di una finestra per i trasferimenti e gli svincoli dilettanti e giovanili dal 26 gennaio al 10 febbraio.

Siamo convinti che, una volta passata questa fase emergenziale, le scelte operate dal Comitato Regionale e dalla Lega Nazionale Dilettanti permetteranno alle nostre società ed ai nostri atleti di concludere la stagione con serenità tornando a fare ciò che più ci offre gioia e soddisfazione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dilettanti Toscana, la ripartenza dei campionati slitta al 12 febbraio

PisaToday è in caricamento