rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Calcio

Il Pontedera inchioda sullo 0-0 il Gubbio

I granata soffrono per parte del match la pressione degli umbri, ma escono con un punto importante. Superlativo Melgrati

Termina con un pari a reti bianche il match infrasettimanale tra Pontedera e Gubbio, valido per la 27ª giornata di Serie C girone B. Un pareggio nel complesso giusto per quanto mostrato dalla due squadre sul terreno di gioco, grazie al quale i granata salgono a quota 30 punti, a due lunghezze dai playoff e con sei punti di vantaggio sulla zona playout. Da segnalare l'ottima prova difensiva del Pontedera (giunto alla terza rete inviolata nelle ultime cinque partite), capitanata dall'ottimo Melgrati, subito protagonista in queste prime uscite con la nuova maglia.

PRIMO TEMPO

Maraia dà continuità al 4-3-1-2 visto nel secondo tempo a Chiavari; consueto 4-3-3 per il Gubbio di Torrente. La partita si apre su ritmi bassi, con il Pontedera che tiene maggiormente il possesso, mostrando anche alcune buone trame di gioco. Al 5' prima conclusione della partita: Magnaghi si libera con una giocata sublime in mezzo a tre avversari e calcia di poco a lato. Dalla parte opposta destro al giro di Magni, stesso esito. Col passare dei minuti gli ospiti crescono e al 20', a compimento di un triangolo con Mangni, Spalluto tira a botta sicura da posizione ravvicinata: salva alla grande Melgrati. I granata si fanno vedere con il solito Magnaghi, poi il direttore di gara lascia correre su una trattenuta in area ai danni di Serena. Poco prima della mezz'ora ancora Melgrati protagonista su Magni a compimento di una ripartenza. Mentre il Gubbio aumenta la pressione, il Pontedera si riaffaccia in avanti con un colpo di testa a lato di un soffio di Magnaghi, sugli sviluppi di un corner dalla sinistra di Benedetti. L'ultimo sussulto dei primi 45' è rappresentato dall'occasione più ghiotta: Mangni guida l'offensiva del Gubbio e va al tiro dal limite, Melgrati respinge a centro area, dove Spalluto in scivolata colpisce a botta sicura: palo pieno. Squadre al riposo sul punteggio di 0-0: le migliori palle gol sono tutte di marca ospite.

SECONDO TEMPO

Il Pontedera si ripresenta in campo con il 3-4-1-2. Inizio equilibrato, caratterizzato da tanta lotta al centrocampo, poi il Gubbio prende il pallino del gioco e staziona con costanza nella metà campo avversaria. Al 58' il primo squillo del Pontedera: Magnaghi controlla un lancio dalle retrovie e conclude con un diagonale sinistro di potenza, Guidotti respinge corto, ma nessun giocatore granata è pronto per il tap-in. Gli umbri tornano in avanti e al 68' vanno ad un passo dal vantaggio con Arena, che entra in area e cerca il secondo palo: solo un ottimo intervento in tuffo di Melgrati mantiene il punteggio in parità. Il canovaccio della partita è chiaro: il Gubbio manovra in cerca del varco giusto, mentre il Pontedera si affida alle ripartenze e in almeno un paio di circostanze manca l'ultimo passaggio. La partita scivola via senza particolari emozioni fino ai minuti finali, quando gli uomini di Maraia mettono l'avversario alle corde. L'opportunità per fare bottino pieno capita all'ultima azione della partita, quando il direttore di gara assegna ai granata una punizione dal limite da posizione centrale: alla battuta va Foglia, ma la sua conclusione viene ribattuta dalla barriera. Su quest'azione si chiude la contesa: pareggio giusto al "Mannucci".

Pontedera - Gubbio 0-0, il tabellino della partita

PONTEDERA (4-3-1-2): Melgrati; Perretta, Espeche, Shiba, Milani; Serena, Barba (88' Marianelli), Foglia; Catanese; Benedetti (79' Mattioli), Magnaghi (70' Mutton). A disp.: Sposito, Nicoli, Santarelli, Martini, Bakayoko, Di Meo, Benericetti, Regoli, De Ioannon. All.: Ivan Maraia.

GUBBIO (4-3-3): Guidotti, Formiconi, Redolfi, Migliorini, Bonini; Bulevardi (81' Malaccari), Cittadino, Di Noia (69' Sainz); Spalluto, Arena, Mangni (81' Sarao). A disp.: Aurelio, Francoforte, Meneghetti, Tazzer, Lamanna, Righetti. All.: Vincenzo Torrente.

Arbitro: Rinaldi di Bassano del Grappa, coad. da Munerati di Rovigo e Spagnolo di Reggio Emilia

Note: Ammoniti Bulevardi (G), Di Noia (G), Foglia (P), Espeche (P). Recupero: 0'+4'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pontedera inchioda sullo 0-0 il Gubbio

PisaToday è in caricamento