rotate-mobile
Calcio

Serie C, il Pontedera esulta all'ultimo respiro: battuta 3-2 la Viterbese al 96'

Il gol di Espeche in pieno recupero vale il secondo successo di fila dei granata. 3 punti tanto sofferti quanto importanti

Con più sofferenza del previsto, il Pontedera centra il primo successo esterno del campionato passando 3-2 sul campo della Viterbese, ultima in classifica ma rivitalizzata dall'avvento del nuovo allenatore Cunzi. I granata approcciano bene al match e nel primo quarto d'ora vanno a segno per ben due volte (al 9' e al 15') con il solito Magnaghi. Sul doppio vantaggio, però, il Pontedera si rilassa, prestando il fianco al ritorno degli avversari: al 25' Volpe accorcia le distanze, poi al 40' Murilo fa 2-2. Nel secondo tempo la partita prosegue su ritmi più bassi, con un sostanziale equilibrio in campo e pochi spunti da entrambe le parti. Al 6' di recupero, all'ultimo respiro, il Pontedera effettua il sorpasso decisivo: punizione di capitan Caponi per Espeche, che batte Daga con un colpo di testa. Scatta la festa per la formazione di Maraia, nella consapevolezza di aver colto tre punti di importanza capitale.

Viterbese - Pontedera, il tabellino della partita

Viterbese - Pontedera 2-3

VITERBESE (4-3-3): Daga; Fracassini (59' Pavlev), D'Ambrosio, Martinelli (68' Van der Velden), Urso; Calcagni, Iuliano, Adopo (73' Errico); Volpicelli, Volpe (59' Capanni), Murilo. A disp.: Bisogno, Simonelli, Ricchi, Foglia, Zanon, Marenco, Alberico. All.: Cunzi.

PONTEDERA (3-5-1-1): Sposito; Matteucci, Espeche, Bakayoko; Perretta (93' Marianelli), Barba (78' Regoli), Caponi, Catanese, Milani (60' Parodi); Benedetti (60' Mattioli); Magnaghi. A disp.: Angeletti, Nicoli, Santarelli, Bardini, Pretato, Shiba, D'Antonio, Benericetti. All.: Maraia.

Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto

Reti: 9', 15' Magnaghi (P), 25' Volpe (V), 40' Murilo (V), 96' Espeche (P)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, il Pontedera esulta all'ultimo respiro: battuta 3-2 la Viterbese al 96'

PisaToday è in caricamento