Mercoledì, 17 Luglio 2024
Calcio

Mobilieri Ponsacco, è ora del rush finale. Bozzi: "Crescita dei giovani il successo più grande. Prossime due gare cruciali"

Rossoblù in lotta per la salvezza diretta in Serie D girone E. Il tecnico: "La sosta ci ha permesso di riprendere fiato". Col Trestina sabato in anticipo

Sei partite per raggiungere l'obiettivo della salvezza diretta. Superato, nell'ultimo fine settimana, il turno di stop per il Torneo di Viareggio, il Mobilieri Ponsacco è entrato nella fase clou della stagione, quella in cui è vietato sbagliare. Attualmente i rossoblù si trovano al decimo posto in classifica nel girone E di Serie D, con un bottino di 34 punti (frutto di 9 vittorie, 7 pareggi e 12 sconfitte) ed un vantaggio di tre lunghezze sulla zona playout. La truppa di Francesco Bozzi sta disputando un onorevole campionato.

"Il bilancio, al momento, è positivo - afferma il tecnico ex Cascina a PisaToday - poiché siamo sopra la linea rossa. Da qui alla fine abbiamo sei partite fondamentali: abbiamo visto quanto il campionato sia equilibrato e basti sbagliare due partite di fila per finire nella bagarre. Non posso che essere contento di come si è comportata la squadra finora, trattandosi di un gruppo giovane e considerando le vicissitudini di inizio anno. Abbiamo avuto momenti di alti e di bassi, ma ci può stare. Siamo maturati tanto rispetto al girone d'andata, dove eravamo più 'garibaldini'. La grande crescita dei giovani è il successo più grande".

Nell'ultima gara il Mobilieri ha impattato 2-2 in casa della diretta concorrente Tau Altopascio. Un pareggio beffardo, raggiunto dai lucchesi con un uno-due nel finale. "È stata una partita strana - commenta Bozzi - abbiamo giocato bene ma non siamo stati capaci di chiuderla. Abbiamo sbagliato tanto nei momenti cruciali. La rete del 2-1, purtroppo viziata da un fallo netto non fischiato, ha riaperto uno spiraglio al Tau e loro, essendo una squadra esperta, ne hanno approfittato, colpendoci ancora su calcio da fermo. Nel recupero abbiamo avuto comunque la possibilità di vincere ma a volte giochiamo più per il pubblico che per noi. Ci è mancato un pizzico in più di cattiveria".

Sabato (ore 15) i rossoblù saranno di scena in uno degli anticipi della 29ª giornata, al "Comunale" contro lo Sporting Trestina. La compagine umbra occupa l'ultima piazza a quota 27 punti, in coabitazione con Montespaccato e Terranuova Traiana. I ragazzi di Bozzi puntano ad allungare la serie di risultati utili consecutivi, ora ferma a tre, potendo contare su una rinnovata verve. "La sosta ci è servita - spiega l'allenatore pisano - ho una rosa corta e, soprattutto per quanto riguarda gli elementi d'esperienza, erano stati sempre i soliti ad aver 'tirato la carretta'. Prepariamo la partita col Trestina sapendo che dovremo fare molta attenzione: come ogni squadra umbra, è dotata di grande carattere e pericolosa in ripartenza. Con loro sono sempre partite sporche ed hanno spesso perso di misura. Le prossime due gare con Trestina e Poggibonsi potrebbero valere tutta la stagione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilieri Ponsacco, è ora del rush finale. Bozzi: "Crescita dei giovani il successo più grande. Prossime due gare cruciali"
PisaToday è in caricamento