Sport Porta a Lucca / Via Federico Chiarugi

Cus Pisa, un nuovo impianto per calcio e rugby: un fiore all'occhiello per tutti gli sportivi

E' stato firmato l'accordo tra la società gialloblu e Italgreen per la realizzazione del campo in sintetico che utilizzera un impianto di illuminazione a led. Sarà a disposizione anche dei non iscritti al Cus

Il presidente del Cus Pisa Denny Innamorati

Nascerà un nuovo impianto al Cus Pisa. Verrà infatti realizzato un campo di calcio/rugby che sarà il più grande investimento realizzato dal Cus Pisa e diventerà il fiore all’occhiello per il centro sportivo universitario e la città. L’azienda che si occuperà del manto erboso è Italgreen che ha creduto fin da subito in questo progetto.

Per questo nuovissimo impianto di ultima generazione in sintetico, sono intervenute la Regione Toscana, l’ Università e il Cus Pisa. Tra i finanziatori c’è anche la Federazione Italiana Rugby. Il campo potrà essere utilizzato sia dalla squadra di rugby che dai tanti studenti universitari, ma anche da associazioni e società cittadine con i loro settori giovanili. Questo campo rappresenta una vera e propria rarità nel panorama italiano. Il Cus Pisa infatti è un vero e proprio precursore, poiché si tratta del primo impianto di calcio/rugby sul territorio comunale pisano, che avrà anche installato un impianto illuminotecnico al LED, prima realizzazione in Italia di questo genere.

"Questa opera è la più importante che abbiamo realizzato in questo biennio, sia dal punto di vista economico che funzionale -ha affermato il presidente del Cus Pisa Denny Innamorati - permetterà di dare sfogo all'attività universitaria del calcio e del rugby che lo richiedevano da tempo e permetterà alla nostra prima squadra di crescere. In particolare questo campo, il primo di questo genere in città, potrà diventare un punto di riferimento per tutte le società sportive cittadine che vorranno far richiesta di utilizzo durante i pomeriggi“.

L'opera rientra nella convenzione del parco cittadino trattandosi di un campo all'aperto. Proprio per questo motivo anche i liberi cittadini potranno affittarlo senza necessariamente iscriversi al Cus. È uno strumento non solo per l’attività agonistica, ma anche al servizio della città. Grande soddisfazione per l’Università di Pisa e il rettore Augello che si è sempre dimostrato un grande sostenitore dell’attività sportiva e dell’apertura del centro alla città. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cus Pisa, un nuovo impianto per calcio e rugby: un fiore all'occhiello per tutti gli sportivi

PisaToday è in caricamento