Martedì, 28 Settembre 2021
Sport San Piero a Grado

Ac Pisa: dopo la sfida sul sintetico di Pontedera, i nerazzurri tornano a San Piero a Grado

A causa di una controversia tra il Cus Pisa, proprietario dell'impianto, e il Porta Nuova che lo aveva preso in gestione, la squadra nerazzurra non aveva più potuto utilizzare il terreno di gioco di San Piero. Ora però tutto è risolto

Fumata bianca per l’impianto sportivo di San Piero a Grado, il campo dove il Pisa si è allenato fino all’inizio di gennaio e divenuto 'off limits' dalla metà del mese scorso a causa di una controversia fra il Cus Pisa, proprietario dell’impianto, e il Porta Nuova che lo aveva preso in gestione. Il disaccordo, però, si è risolto la settimana scorsa in via bonaria, con i rappresentanti del Centro sportivo universitario che sono rientrati in possesso dell’impianto e che, subito dopo, si sono accordati con il presidente Battini per consentire al Pisa di utilizzarlo quale campo di allenamenti fino al termine della stagione.


Questa settimana, comunque, Favasuli e compagni lavoreranno soprattutto al nuovo campo sportivo in sintetico di via Chiarugi (è stato completato nell’autunno scorso), anch’esso messo a disposizione dal Cus, per prepararsi alle condizioni del terreno di gioco di Pontedera. Ma la prossima settimana dovrebbe essere quella del ritorno a San Piero a Grado.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa: dopo la sfida sul sintetico di Pontedera, i nerazzurri tornano a San Piero a Grado

PisaToday è in caricamento