Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Carpi Pisa 2-2 | Un pareggio che vale una vittoria per i colori nerazzurri

Un buon Carpi e le molte assenze non fermano il Pisa che, al Giglio di Reggio Emilia, riesce a pareggiare con Perna all'ultimo respiro, dopo esser stato sotto di due reti

Perna, autore del 2-2

Saranno anche ragazzotti come è solito chiamarli Dino Pagliari ma hanno veramente un carattere da giocatori esperti. Il Pisa infatti riesce a recuperare una partita che sembrava già persa contro un avversario di livello che ha messo in mostra del bel calcio. Un pareggio che vale come una vittoria arrivato al termine di una gara dalle mille emozioni.

IL MATCH. I due recuperati dell'ultimo minuto Obodo e Raimondi partono dalla panchina con un undici inedito che vede Lanzolla a fianco di Buscaroli in difesa, Ton inserito sulla sinistra con Benedetti avanzato a centrocampo e Benvenga sull'altra fascia. Nella prima parte di gara i nerazzurri si rendono molto pericolosi, ma Perna e Strizzolo peccano un pochino di precisione. La seconda metà del tempo però è tutta di marca emiliana con due conclusioni di Memushaj e Di Paola sventate da Pugliesi prima del gol di Poli al 41' che gira di testa un bel cross dalla sinistra di Di Gaudio.
I nerazzurri provano subito a reagire, ma il colpo di testa di Strizzolo vede Bastianoni gran protagonista. Nella ripresa ancora il Carpi in avanti che al 13' usufruisce di un calcio di rigore per un fallo di Lanzolla ai danni di Cesca: Pugliesi però si dimostra in un ottimo periodo ipnotizzando Eusepi e parando il secondo rigore consecutivo. Purtroppo però pochi istanti dopo l'estremo difensore nerazzurro non riesce a trattenere un colpo di testa di Cioffi su angolo ed Eusepi si avventa sulla ribattuta raddoppiando. Il clima è rovente tanto che al 22' viene espulso Dino Pagliari per proteste.

LA SVOLTA. La partita si riapre al 25' quando, su angolo di Tremolada, De Paola tocca maldestramente favorendo l'intervento di Perna che riapre la partita. Il Pisa comincia a crederci, nonostante la nebbia che scende sullo stadio e attacca a spron battuto fino alla fine, anche durante i quattro minuti di recupero.
Dopo un tiro di Obodo che impegna Bastianoni al 47' arriva il gol di Perna che, un minuto dopo, realizza il pareggio su cross dalla sinistra di Favasuli.

Carpi- Pisa 2-2

CARPI (4-4-2): Bastianoni, Poli (30' st Pasciuti), Lorusso, Sogus, Cioffi, De Paola, Concas, Memushaj, Cesca, Eusepi, Di Gaudio (20' st Potenza). A disp. Mandrelli, Marchi, Perrulli, Kabine, Pietribiasi. All. Notaristefano
PISA (4-4-2): Pugliesi; Audel, Buscaroli, Lanzolla, Ton; Benvenga (7' st Obodo), Tremolada, Favasuli, Benedetti (18' st Nicastro); Strizzolo (20' st Gatto), Perna. A disp: Sepe, Raimondi, Sodano, Mastropietro. All. Pagliari
ARBITRO: D'Angelo di Ascoli Piceno (Ass. Boz di Aosta - Giampietruzzi di Chiavari)
RETI: pt 41' Poli;  15' s.t. Eusepi, 26' s.t., 48' s.t. Perna

NOTE:  Ammoniti Poli, Cioffi, Cesca (C.), Tremolada, Lanzolla, Ton (P.). Rec pt 2'; st 4'.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi Pisa 2-2 | Un pareggio che vale una vittoria per i colori nerazzurri

PisaToday è in caricamento