Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Cessione Pisa 1909: chiusa la pista americana, in crisi anche con Ruggeri

Con un comunicato di Battini si chiudono i rapporti con l'imprenditore americano perchè in corso "altri contatti". Trattative nel vivo con l'ex presidente dell'Atalanta. Lato calciomercato 4 nuovi giovani arrivi

Il tempo passa e la stagione si avvicina, la rosa si avvia al completamento ma il colpo di scena potrebbe essere la finale cessione di quote del Pisa. Solo che non si sa a chi possa essere e per quanta parte.

Con un comunicato ufficiale a firma Battini il Pisa 1909 chiude definitivamente la pista dell'acquisizione americana. Con una nota inviata il 3 agosto all'avvocato Bonadio il presidente nerazzurro ha comunicato che "qualora mi giungesse da ora in poi una comunicazione da parte dei Suoi clienti americani di riallacciare le trattative per la cessione di quote dell’A.C. Pisa 1909, non potrò prenderle in considerazione perchè da domani prenderò altri contatti".

Il partner della trattativa attuale è con Alessandro Ruggeri, imprenditore bergamasco ex presidente dell'Atalanta. Il giovane industriale è in città da alcuni giorni ed il dialogo prosegue, seppure fra alti e bassi. Dopo un primo accordo infatti sembra ci sia stato un raffreddamento. Ballano le cifre, tutto è ancora possibile. Non resta che attendere.

CALCIOMERCATO. Ufficiale intanto l'approdo in nerazzurro di Matteo Ricci, centrocampista di scuola Roma di 21 anni, con esperienze in Lega Pro con Grosseto e Pistoiese. Per lui 36 presenze e 2 gol. Arriva a titolo temporaneo.

Ingaggiati poi Matteo Maresca (1996, proveniente dal Teramo), Andrea Giannarelli (1996, proveniente dal Barletta) e Daniele Bartolini (1995, ex Primavera del Livorno).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cessione Pisa 1909: chiusa la pista americana, in crisi anche con Ruggeri

PisaToday è in caricamento