Sport

Sfuma il sogno Fiorentina, ma quanti applausi per i Pagliari-boys

I nerazzurri vengono sconfitti per 3-2 sul campo del Cittadella. Ai veneti però sono serviti i supplementari e una buona dose di fortuna per avere la meglio del Pisa

Chi voleva avere risposte sul valore dei giovani nerazzurri e di tutta la squadra è stato accontentato, per lo meno relativamente a questa prima fase della stagione. Il Pisa esce sconfitto dal Tombolato di Cittadella, ma lo fa a testa alta, al termine di 120 minuti giocati alla pari della compagine di serie B.

IL MATCH - I nerazzurri erano andati in vantaggio per due volte ad inizio e in chiusura di primo tempo prima con capitan Carparelli che anticipa Cordaz in uscita e poi con l'ottimo Tremolada che parte sul filo del fuorigioco e batte in uscita l'estremo difensore del Cittadella. Per due volte però sono stati raggiunti prima con un'autorete sfortunata di Gabriel Raimondi che devia la palla nella propria porta nel tentativo di rinviare un cross dalla sinistra e poi a metà ripresa con un destro dal limite di Schiavon. Le squadre poi sono andate ai supplementari dove è arrivato il gol del 3-2 del Cittadella che ha fatto infuriare i nerazzurri e mister Pagliari (che è stato espulso dopo le proteste) perché la palla non sembrerebbe entrata del tutto.

LA CHIAVE - Il Pisa ha comunque retto benissimo il confronto nonostante abbia giocato gli ultimi minuti con molti giocatori zoppicanti come Tremolada, Campoli, Audel e Carparelli vittime di acciacchi vari ma che non si sono per niente tirati indietro.

LE DICHIARAZIONI POST GARA - Tanti applausi dunque per i ragazzi di Pagliari e complimenti che vengono anche dallo stesso mister:”Mi spiace un po' per l'episodio del terzo gol perché non capisco come abbiano fatto a valutare in quella situazione . Comunque onore ai ragazzotti che hanno fatto veramente bene. Adesso siamo in attesa degli ultimi ritocchi che ci possano permettere di fare una grande stagione, ma i presupposti ci sono tutti”. Anche il presidente Battini applaude i propri giocatori:” Purtroppo non siamo riusciti a regalare questo sogno ai nostri tifosi, di giocare contro la Fiorentina, ma i giocatori ce l'hanno messa proprio tutta per provare a vincere questa gara”.

TABELLINO
MARCATORI: 21′ pt Carparelli, 32′ pt Raimondi aut., 41′ pt Tremolada, 12′ st Schiavon, 3′ 2ts Martinelli
CITTADELLA (4-4-2): Cordaz; Vitofrancesco, Gasparetto, Martinelli, De Vito; Di Roberto (20′ st Maah), Magallanes (1′ st Branzani), Schiavon, Job (2′ 2ts Carra); Di Carmine, Bellazzini. A disposizione: Pierobon, Marchesan, Baselli, Perna. All. Foscarini
PISA (4-4-2): Pugliese; Audel, Raimondi, Bizzotto, Ton (29′ st Sodano); Tremolada, Favasuli, Obodo, Nicastro (15′ st Benvenga); Carparelli, Strizzolo (17′ st Perez). A disposizione: Sepe, Benedetti, Ilari, Berardocco. All. Pagliari.
ARBITRO:  Candussio di Cervignano del Friuli
ESPULSO: l’allenatore del Pisa Pagliari al 3′ 2ts per proteste.

NOTE: spettatori 1.076, incasso di 5.077 euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfuma il sogno Fiorentina, ma quanti applausi per i Pagliari-boys

PisaToday è in caricamento