Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Ac Pisa, il Comitato 'Insieme per il Pisa': "Diamo un segnale, raccogliamo i 300mila euro"

Il gruppo lancia la campagna di raccolta fondi per far rispettare l'accordo di vendita fra Petroni ed il gruppo Dana, lanciando anche un messaggio verso qualsiasi futuro compratore: "Non sarà mai solo"

Il 12 settembre 2016 si è costituito con atto pubblico il Comitato Promotore 'Insieme per il Pisa', che ha tra i suoi obiettivi quello di contribuire alla raccolta di 300mila euro che servono per colmare la differenza tra domanda e offerta nella trattativa per la vendita della società tra il 'gruppo Petroni' ed il 'gruppo Dana'. "Anche se appare ormai evidente - scrive il comitato - che il gruppo Petroni è intenzionato, contro tutto e contro tutti, a continuare a (non) gestire e il nostro Pisa ed il gruppo Dana sembra ormai aver fatto definitivamente ritorno a Dubai, resta il fatto che esiste un accordo in forza del quale una parte si è impegnata a vendere, l'altra a comprare ed i membri di questo Comitato si impegnato a raccogliere le somme che mancano per colmare la differenza tra domanda e offerta".

Resta quindi la speranza che l'accordo venga alla fine rispettato. Principalmente si tratta di "lanciare un segnale forte ai due gruppi, affinché tengano anche loro fede agli impegni presi". "Se questo tentativo non dovesse andare a buon fine - proseguono da 'Insieme per il Pisa' - tutti quelli che avranno partecipato potranno ottenere indietro la totalità delle somme versate, perché non è nostra intenzione consentire che le stesse vadano a finire nelle tasche di chi sta speculando alle spalle del Pisa o vengano impiegate per scopi diversi dalla positiva definizione della trattativa di vendita, perché, anche se ognuno di noi può avere idee in parte diverse, su una cosa siamo tutti assolutamente d'accordo: sempre con questi splendidi ragazzi e con il nostro Mister, mai con questa società".

Alessandro Genovesi, presidente del Comitato: "Le trattative per la vendita sembrano arrivate al capolinea e al tempo stesso la gestione del Pisa è ancora del tutto carente e si riesce ad andare avanti soltanto per la ferrea volontà e lo spirito di abnegazione dei giocatori, del Mister, di molti collaboratori e dei tifosi. Anche per questo abbiamo deciso che non possiamo più attendere che 'Berta si mariti' ed abbiamo scelto di rendere pubblica questa iniziativa, cercando di coinvolgere quante più persone possibile, perché vogliamo provare a dare un segnale forte e far capire che chi si volesse avvicinare al Pisa con intenzioni serie non sarà mai lasciato solo ed avrà un intera città e la sua provincia concretamente al suo fianco".

Angelo Caccetta, Socio Benemerito del Comitato: "E' giunto il momento di non rivolgerci soltanto i 'soliti noti' che comunque fanno parte del progetto, ma di coinvolgere quanti più soggetti possibile, tifosi, imprese, professionisti, enti, rappresentanti delle istituzioni e chi più ne ha più ne metta, perché questa iniziativa di riscatto nel nostro Pisa non sia soltanto appannaggio di pochi, com'è sempre avvenuto in passato, ma qualcosa che ognuno possa sentire come propria, partecipando nel modo che vorrà, anche in piccolissima misura, per renderla possibile. Perché poter dire che lo abbiamo fatto tutti insieme, stando uniti come siamo stati in tutti questi giorni, non è la stessa cosa che lasciarlo fare agli altri com'è sempre stato in passato. Se vogliamo possiamo".

Bernardo Carmina, socio fondatore: "E' un percorso avviato nel 2009 da un gruppo di tifosi, a seguito del fallimento targato Covarelli-Pomponi, per dare vita ad un soggetto che fosse in grado di contribuire a garantire nel tempo la continuità del calcio a Pisa. Se ancora una volta lasceremo che le sorti della nostra squadra e la nostra passione sia terreno di conquista di persone senza scrupoli, senza provare a fare tutto quanto possibile per cambiare le cose e contribuire a garantirgli un futuro stabile, dovremo almeno in parte ritenerci responsabili dei nostri mali".

Maggiori informazione sul sito www.insiemeperilpisa.it e sulla omonima pagina Facebook.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa, il Comitato 'Insieme per il Pisa': "Diamo un segnale, raccogliamo i 300mila euro"

PisaToday è in caricamento