Sport

Ac Pisa, Cozza: "L'emergenza continua, ma dovremo esser più bravi anche di questo"

Per la trasferta di Grosseto Cozza dovrà fronteggiare una serie di acciacchi, infortuni e squalifiche che complicano il suo lavoro, ma la prestazione offerta col Benevento rincuora il tecnico nerazzurro

"Crescenzi dovrà stare fuori a lungo, Favasuli è squalificato come Arma e le condizioni di Parfait e Mingazzini verranno valutate prima della gara".

Comincia dalle notizie non buone Francesco Cozza per presentare l'anticipo di venerdì sera a Grosseto. "Non sarà certo facile per noi, ma dovremo essere più forti anche di questo. Troveremo un avversario che ci metterà in difficoltà se non daremo tutto così come abbiamo fatto contro il Benevento". Già, proprio la gara contro i giallorossi non è andata giù a Cozza: "Mi spiace perché i 5 minuti di recupero non c'erano assolutamente e in occasione del gol del 2-2 c'era anche un fallo ai danni di Goldaniga. Noi comunque dobbiamo imparare anche ad essere più bravi di questo e crescere in scaltrezza".


Poi sulla probabile formazione: "Di sicuro giocheremo con una mezza punta e due punte, per il resto dipenderà molto dai giocatori disponibili. Mi spiace non esser ancora riuscito a giocare come volevo, ma tra infortuni, influenza e brutto tempo le cose sono state veramente complicate".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa, Cozza: "L'emergenza continua, ma dovremo esser più bravi anche di questo"

PisaToday è in caricamento