Domenica, 26 Settembre 2021
Sport

Ac Pisa 1909: la Curva Nord chiama a raccolta il tifo dell'Arena Garibaldi

I gruppi ultras della Curva Nord Maurizio Alberti invitano tutti i sostenitori nerazzurri a presentarsi in massa giovedì 18 maggio all'Arena Garibaldi, in occasione dell'ultima giornata di campionato

Giovedi 18 maggio calerà definitivamente il sipario sulla stagione 2016/2017, e sul campionato di Serie B. Il Pisa dirà arrivederci alla serie cadetta sul prato del proprio stadio, in una cornice di pubblico, si augurano i gruppi organizzati della Curva Nord Maurizio Alberti, il più possibile colorata, affollata e rumorosa.

IL COMUNICATO. Il cuore pulsante del tifo organizzato nerazzurro ha chiamato a raccolta il pubblico all'Arena Garibaldi in occasione della 42^ giornata, che metterà di fronte al Pisa di Gattuso il Benevento, formazione campana che prenderà parte alla coda della stagione regolare con i playoff per la promozione in Serie A. Per far sentire ancora il calore e la passione del pubblico pisano, la curva ha diramato un comunicato nel quale esorta i tifosi a non disertare l'appuntamento sui gradoni dell'impianto cittadino.

"Una stagione così è incredibile, dopo tutte le lotte, e nonostante l'avvento della nuova società, è arrivata questa maledetta retrocessione. Ma ora è inutile piangersi addosso, è inutile pensare a cosa poteva essere e non è stato: bisogna ripartire..e subito! - si legge nel comunicato - Giovedi sera riempiamo il più possibile i gradoni dell'Arena, facciamo capire a tutti che noi ci siamo sempre e che Pisa non si piega…mai. Portiamo tutti sciarpe e bandiere neroazzurre, noi faremo il tifo alla nostra maniera, come sempre!!!".

Sarà anche l'occasione per ribadire alla società la fiducia nel suo operato e nella sua programmazione, con un chiaro obiettivo già prefissato per l'immediato futuro. "Il 'nuovo ciclo' deve partire già da giovedi sera. Noi vogliamo tornare ad essere protagonisti e riconquistare subito una categoria che Pisa ha dimostrato ampiamente di meritare. La nuova società ha il dovere di crederci, come noi, e tutti insieme dovremo fare tutto il possibile, e anche l'impossibile, per levare le gambe subito da questa maledetta Lega Pro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa 1909: la Curva Nord chiama a raccolta il tifo dell'Arena Garibaldi

PisaToday è in caricamento