Sport

Calcio giovanile: successo strepitoso per la 1ª Coppa Epifania Nerazzurra

La lunga giornata dedicata alle categorie 2004, 2005 e 2006 ha visto 24 squadre in campo, centinaia di genitori sugli spalti e due pullman di tifosi da Firenze. Dieci ore di divertimento e sport per 300 bambini

Un momento della giornata dell'Epifania (FotoFlashLiveSport)

Il Settore giovanile dell'Ac Pisa 1909 con la 1ª Coppa Epifania Nerazzurra segna un importante successo organizzativo, sportivo e di pubblico.
Durante la lunga giornata di sport e divertimento andata in scena al Biancoforno Camp per l'Epifania, in dieci ore si sono affrontate ben 24 squadre delle Scuole calcio affiliate alle giovanili nerazzurre, per un totale di 42 match disputati da circa 300 bambini.

Foltissimo anche il pubblico di genitori e operatori presenti sulle tribune e lungo le recinzioni dell'impianto di Fornacette (Calcinaia). Da sottolineare a parte, il colore ed il calore dei sostenitori della Ludus 90 di Fiesole, presenti in massa con fumugeni, bandiere, trombette e striscioni, ed arrivati nel pisano con due pullman organizzati appositamente per l'occasione.

Il momento più alto dell’intera giornata è stato toccato al rientro pomeridiano, quando per 12 minuti (la durata di un tempo) sul Biancoforno Camp è sceso il silenzio. L’iniziativa voluta con forza dalla dirigenza nerazzurra, era la prova generale di quella che poi a turno, sarà riproposta durante l’anno nei diversi campi di gioco delle società affiliate con il nome di 'giornata del silenzio'. Il progetto vuole nel suo profondo ridare ai bambini il pieno possesso del calcio e del divertimento. Quindi per un tempo, le squadre si sono auto arbitrate, gli istruttori non hanno apportato richiami e il tifo sugli spalti si è zittito. L’effetto è stato eclatante, anche se non rumoroso.

Nello spirito che deve accompagnare questo tipo di manifestazioni, nessuno è stato escluso dalla premiazione finale. Il torneo non ha eletto una vincente e per decidere il quadro delle finaline è stato adottato in caso di parità il vecchio metodo della 'monetina'. Quando ormai era scesa la notte, sotto la tribuna ancora gremita, i piccoli atleti hanno ritirato la propria medaglietta, le società una targa di riconoscimento e i partecipanti alla lotteria nerazzurra hanno atteso l’estrazione dei quattro premi in palio.

Mettere in campo 300 bambini non era semplice, ma anche fornire il servizio mensa a tutto il pubblico o solamente dare l’acqua calda per le docce poteva risultare un problema. Invece anche il meteo ha regalato una bellissima giornata di sole, per un'esperienza senza nei e da incorniciare.

Ecco le otto società della provincia e non solo (più i bambini della Pisa Academy) scese in campo per la Coppa Epifania Nerazzurra:

Cascine Sportiva
Colline Pisane
Freccia Azzurra
Ludus 90
Pomarance
Ponte a Elsa
Sport Valdarno
Spa Vecchiano Sg

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio giovanile: successo strepitoso per la 1ª Coppa Epifania Nerazzurra

PisaToday è in caricamento