Cosenza - Pisa: le probabili formazioni | D'Angelo: "A Cosenza per vincere. La classifica la guarderemo a fine stagione"

Il tecnico nerazzurro lancia la sua squadra all'assalto del Cosenza ma non cita i playoff: "Pensiamo solo a noi stessi". Assenti Pinato (squalifica) e Belli (infortunio muscolare); recupero Masucci

270' al termine della stagione: siamo alla vigilia della settimana che porta alla conclusione del campionato. Il Pisa si appresta a scendere in campo per dare vita al sogno dei playoff: ormai, anche nell'ambiente nerazzurro, più nessuno si nasconde dietro a un dito. Luca D'Angelo indica la luna ai suoi uomini: nessuno si lasci confondere dall'indice che punta la salvezza, l'obiettivo adesso sono gli spareggi promozione. Il primo ostacolo per tagliare questo nuovo traguardo si chiama Cosenza: venerdì 24 luglio alle ore 21 il Pisa lo sfiderà al 'San Vito-Marulla' nella trentaseiesima giornata del torneo.

"Una partita da vincere"

Archiviato il discorso della salvezza grazie alla vittoria all'ultimo respiro contro il Trapani della scorsa settimana, il Pisa sta per dare il via alla 'missione Cosenza' con un nuovo obiettivo davanti a sé: il sogno dei playoff. A dodici anni di distanza dall'unica altra esperienza negli spareggi della cadetteria, i nerazzurri e la loro gente hanno questa meravigliosa suggestione. Se però attorno allo spogliatoio nerazzurro i calcoli e i riti scaramantici si sprecano, all'interno delle quattro mura nerazzurre Luca D'Angelo predica la calma: "Scenderemo in campo senza fare calcoli né tabelle. Contano soltanto i 90' di domani: vincendo faremmo un grosso passo in avanti in classifica. Viceversa, rimarremmo dove siamo ora".

Nel percorso di crescita vissuto dal gruppo da inizio campionato a oggi ci sono stati numerosi snodi cruciali, e D'Angelo ne individua un altro molto importante proprio nella gara di Cosenza: "Giocheremo una di quelle partite da vincere. Per dimostrare a noi stessi che il lavoro portato avanti quotidianamente va nella giusta direzione". Nessuna concessione quindi alla suggestione che ormai ha coinvolto tutta la tifoseria, anche in considerazione del fatto che "il Cosenza è una buona squadra. Lo ha dimostrato battendoci all'andata. Ha ottimi elementi che non valgono la classifica attuale". 

Per dare l'assalto al fortino rossoblu il tecnico abruzzese potrebbe optare per il 3-5-2, confermando in attacco i bomber Marconi e Vido e rilanciando in mezzo dal 1' Danilo Soddimo. Possibile una chance da titolare anche per Pisano sulla corsia destra, ma il ballottaggio con Birindelli rimarrà serrato fino a pochi istanti prima del riscaldamento.

Ultima spiaggia

L'ultima spiaggia, o quasi: le speranze della compagine calabrese di agganciare la zona playout passano attraverso la gara con il Pisa. Roberto Occhiuzzi, promosso alla guida della prima squadra durante il lockdown dopo aver ottenuto ottimi risultati con la formazione Primavera dei Lupi, ha rivitalizzato una formazione che prima dell'interruzione del campionato appariva quasi spacciata. Nelle 7 partite giocate dopo il ritorno in campo i rossoblu hanno raggranellato 13 punti, rilanciando in modo convincente le ambizioni di playout.

Adesso il Cosenza ha 37 punti e a tre turni dalla fine della stagione ha quattro lunghezze di distanza dal quartultimo posto: per raggiungere i playout occorrono i tre punti contro i nerazzurri. Per provare a conquistarli Occhiuzzi darà continuità al 3-4-1-2 che negli ultimi due turni ha ottenuto il bottino pieno contro Perugia e Pordenone. In attacco Riviere verrà affiancato da Carretta e Baez sulla trequarti, con l'ex (mai amato) Asencio pronto a subentrare a gara in corso.

L'arbitro e le curiosità del match

La sfida del 'San Vito-Marulla' verrà diretta da Antonio Rapuano di Rimini: il fischietto romagnolo ha arbitrato il Pisa nella sfortunata sconfitta di Ascoli dello scorso 26 dicembre, quando non fischiò un rigore solare su Fabbro prima del gol dei marchigiani che decise il match. Anche il Cosenza è stato diretto da Rapuano in questa stagione: 1-1 a Frosinone. Il bilancio complessivo dei nerazzurri con l'arbitro di Rimini è negativo: l'unica vittoria (3-1 al Teramo) è datata 30 agosto 2014, poi si contano 4 sconfitte e un pareggio.

I nerazzurri arrivanno alla sfida forti dei 14 punti conquistati nelle 7 giornate disputate dopo il lockdown: nessun'altra compagine cadetta ha tenuto un ritmo uguale. Il Cosenza si pone un gradino più sotto con 13 punti. Il Pisa torna al 'San Vito- Marulla' dieci anni dopo l'ultima apparizione: si giocava in Serie C e la sfida terminò con un anonimo 0-0. In Serie B questa partita non viene disputata dal settembre del 1993: vinsero 2-0 i calabresi. L'unica vittoria del Pisa risale al 3 dicembre 1989: 1-4 grazie alla tripletta di Piovanelli e al sigillo di Cuoghi. In totale il bilancio evidenzia 3 vittorie del Cosenza, una del Pisa e 2 pareggi.

Le probabili formazioni

Cosenza (3-4-1-2): Saracco; Capela, Idda, Legittimo; Bittante, Sciaudone, Bruccini, Casasola; Baez; Carretta, Riviere. All. Occhiuzzi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pisa (3-5-2): Gori; Varnier, Caracciolo, Benedetti; Lisi, Siega, De Vitis, Gucher, Pisano; Marconi, Vido. All. D'Angelo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Covid era in discoteca: appello a mettersi in contatto con la Asl

  • Coronavirus in Toscana, 61 nuovi casi: 8 in più a Pisa

  • Minore scomparso a Calambrone: 15enne ritrovato

  • Meteo, quando finirà il grande caldo? Le previsioni

  • Nuovo supermercato in Borgo Stretto: "Affossate le piccole attività"

  • Coronavirus, nuova misura del Governo: tampone obbligatorio per chi torna dall'estero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento