Sport Cisanello

CSI Pisa al campionato nazionale Serie A di pallanuoto paralimpico

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Mancano ormai pochi giorni e la squadra del CSI di Pisa, creata in collaborazione con l’affiliata Asd Nuoto La Gabella, affronterà questa prima edizione del Campionato Nazionale di Serie A di pallanuoto paralimpica nella piscina del CIP a Roma.

Un gruppo di giovanile e meno giovani provenienti dal nuoto paralimpico della Gabella, una new entry da Camaiore e un paio di dirigenti a difendere i pali e, in un paio di mesi, una rappresentativa del nostro territorio si trova a sfidare squadre ben più esperte e rodate come Rari Nantes Florentia, Nuoto Lazio, i siciliani di Mo.Cri. Ni. Linus onlus, i lombardi di Waterpolo Ability e il Centro Sportivo Portici.
Un’impresa folle ma fortemente voluta dai nostri ragazzi che si allenano da poche settimane e con un organico decisamente ridotto.
Ma una follia dall’enorme valore simbolico: la capacità di mettersi in gioco e di non arrendersi di fronte alle difficoltà che la vita può metterci di fronte e di trovare, in una passione e anche in una sfida proibitiva, le emozioni e le motivazioni per guardare sempre avanti e sorridere sempre e comunque alla vita.

Ed una sfida impossibile, quella della neonata squadra pisana, in piena sintonia con il coraggio della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico di promuovere lo sport di squadra nonostante la pandemia.
Un enorme sforzo, per dare un segno di ottimismo proprio in queste settimane di ‘ripartenza’ di tutte le attività.
Un seme che ci auguriamo germogli negli anni, offendo al nostro territori un’ulteriore opportunità di divertimento, di impegno e di condivisione prima ancora che di inclusione.
E magari, per una volta, non le vinca proprio tutte sempre il migliore!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CSI Pisa al campionato nazionale Serie A di pallanuoto paralimpico

PisaToday è in caricamento