rotate-mobile
Sport

Cus Pisa Rugby, Pharmanutra, quasi un record: un altro pareggio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

C2: ancora un pareggio, il terzo di questo campionato. Stavolta il PharmaNutra CUS Pisa Rugby deve accontentarsi di dividere la posta con i padroni di casa dell’Isolotto Rugby. I gialloblu hanno offerto una prestazione sottotono per buona parte dell’incontro, mentre le fiammate di bel gioco non si sono concretizzate in punti utili alla causa.

Due minuti dopo il fischio d’inizio i fiorentini aprono subito le marcature con una meta non trasformata. Il CUS reagisce e sposta immediatamente il baricentro del gioco nella metà campo avversaria. La formazione universitaria intende attaccare gli spazi lontani dai punti d’incontro e dalle fasi di conquista, tuttavia queste manovre offensive non riescono a rompere gli equilibri in campo. Troppe scelte sbagliate, alcuni gesti imprecisi e soprattutto sostegni poco presenti. Moroni e compagni non riescono a sfondare, perciò cercano di recuperare lo svantaggio optando per i pali: Ostuni manca il bersaglio al 20mo, mentre dieci minuti dopo Ferri non fallisce. Si giunge all’intervallo sul 5 a 3 per i fiorentini.

I primi 20 minuti della ripresa sono un autentico calvario gialloblu. I padroni di casa vogliono chiudere la partita e si riversano nella metà campo cussina. Gli ospiti vengono gravati di due cartellini gialli, disputando la prima parte del secondo tempo costantemente in 14; per completare l’opera saltano anche gli schemi in rimessa laterale. Tuttavia la squadra pisana supera indenne questo black-out ed al 25mo, risalendo il campo con una serie di azioni alla mano operate dal reparto veloce, segna finalmente la meta del sorpasso con Ferronato condita dalla trasformazione di Ostuni. I fiorentini non ci stanno e 2 minuti dopo replicano alla marcatura cussina schiacciando l’ovale oltre la linea dopo aver conquistato una rimessa laterale a 10 metri dalla meta ospite. Il calciatore dell’Isolotto non centra i pali su trasformazione, così la partita finisce in pareggio.

La prossima settimana il PharmaNutra CUS Pisa Rugby ospiterà la seconda forza del campionato, il Pontedera Rugby. Servirà una prestazione di assoluto spessore da parte degli universitari per tornare alla vittoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cus Pisa Rugby, Pharmanutra, quasi un record: un altro pareggio

PisaToday è in caricamento