Sport

Cus Pisa Rugby: sotto la pioggia Pharmanutra vince e convince a Grosseto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Risultato: Grosseto Rugby Club 16 – CUS Pisa Rugby 27

Così in campo: Parducci, Moroni, Franceschi, Torre Fra., Baroncini, Torre I. (30’ s.t. Minichino), Fontanini, Annecchini (20’ s.t. Palermo), D’Amico, Ferri, Tammaro (10’ s.t. Magni), Risaliti, Filacanapa, Ferronato (10’ s.t. Lanati), Ostuni. A disposizione: Principato, Menga. Allenatori Natale – Sediani.

In un pomeriggio domenicale di pioggia e vento il PharmaNutra CUS Pisa Rugby espugna il fortino del Grosseto Rugby Club segnando quattro mete. La compagine universitaria è consapevole di dover affrontare una partita delicata, contro una formazione capace di cogliere alcuni risultati tanto importanti quanto inattesi a discapito di squadre più esperte.

PRIMO TEMPO - Il Cus inizia col piede giusto confinando i grifoni nella loro metà campo. Gli attacchi di Moroni e compagni si concretizzano al 10’ con una bella fase giocata a largo dal reparto veloce gialloblu e finalizzata dall’ala Ferronato che schiaccia l’ovale in meta. Ferri trasforma e gli universitari si portano avanti 7 a 0. Pochi minuti dopo i grifoni si presentano minacciosi a ridosso della linea cussina e dopo svariate percussioni riescono a segnare la loro prima marcatura pesante. Il calciatore dei padroni di casa non trasforma, mentre al 20’ l’estremo Ostuni conferma la sua abilità nei calci da fermo realizzando il piazzato che vale il momentaneo 10-5 per i cussini. Al 30’ il Grosseto accorcia le distanze su calcio piazzato, ma sul finale di frazione i trequarti gialloblu riescono a sfruttare la superiorità numerica a largo e realizzano la terza meta del match con il centro Filacanapa. Ostuni trasforma e si giunge all’intervallo sul punteggio di 17-8 per gli ospiti. La squadra pisana gioca piuttosto bene, esprimendo ordine nelle fasi di conquista e precisione nella gestione del pallone, soprattutto alla mano, ma un po’ meno al piede. Tuttavia, quando si tratta di gestire un’azione multifase il Cus tende a sfilacciarsi risultando meno efficace sui punti d’incontro e consentendo qualche turn over di troppo ai grifoni grossetani.

SECONDO TEMPO - La pioggia si fa più insistente, ma la ripresa inizia sulla falsariga del primo tempo: i pisani all’attacco, i grifoni sulla linea di difesa. Al 15’ il centro Risaliti schiaccia l’ovale oltre la linea grossetana sugli sviluppi di un raggruppato penetrante organizzato dagli avanti cussini. Ostuni stampa la trasformazione sul palo, mentre 5 minuti più tardi i biancorossi riescono a segnare una meta non trasformata. Al 25’ il calciatore grossetano accorcia ulteriormente le distanze su calcio piazzato, ma sul conseguente calcio di rinvio Moroni e compagni premono sull’acceleratore ed organizzano una serie di attacchi che valgono la meta del bonus: mischia ordinata a 5 metri dalla meta dei grifoni, ripartenza della terza centro Fontanini, passaggio all’ala Lanati che realizza la quarta marcatura pisana. Ostuni non trasforma e per i successivi 10’ il Cus si difende con ordine, conquistando così la quarta vittoria in campionato.

PROSSIMI IMPEGNI - La prossima settimana il PharmaNutra CUS Pisa Rugby osserverà un turno di riposo, mentre Domenica 24 Marzo renderà visita al Rugby Mugello in quel di Borgo San Lorenzo. Complimenti a tutti, ma c’è ancora molto da lavorare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cus Pisa Rugby: sotto la pioggia Pharmanutra vince e convince a Grosseto

PisaToday è in caricamento