Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Pagliari nuovo mister nerazzurro: ”Dobbiamo costruire una squadra che abbia una sua identità”

Il nuovo tecnico si ri-presenta ai propri tifosi carico per questa esperienza per lui un po' particolare visto che arriva a sei giornate dalla fine. Lucchesi per il momento sembra restare: ma la prossima stagione?

“Per me è una situazione particolare venire ad allenare quando mancano sei giornate dalla fine, ma a Pisa è un posto dove mi sono trovato decisamente bene e mi sono bastati dieci minuti di dialogo col presidente Battini per accettare il contratto”. È un Dino Pagliari decisamente carico quello che si ripresenta a Pisa a distanza di quasi un anno in seguito all'esonero di Alessandro Pane, proprio colui che ne aveva preso il posto il 13 febbraio 2012. “I ragazzi devono sbloccarsi un po' dal punto di vista psicologico, ma sono sicuro che se ci sarà disponibilità le cose andranno bene”. Provando a parlare di moduli, il discorso sembra un pochino prematuro: ”Sinceramente non lo so ancora perché ho allenato solo un giorno, ma è chiaro che la squadra dovrà avere una sua identità”. Possibilmente già a partire dalla gara contro il Frosinone di domenica: ”Sarà una bella sfida contro un avversario forte, ma dobbiamo esser bravi a ripagare l'affetto dei tifosi che ci sarà come ho potuto leggere dal comunicato dei ragazzi della curva. Poi ci sarà una sosta che, in caso di risultato positivo, diventerebbe decisamente importante”. 

LUCCHESI ADDIO?: Presente alla conferenza stampa anche il presidente Carlo Battini, al contrario del direttore Lucchesi: ”La non presenza del direttore credo sia casuale - dice Battini - Può darsi che lui abbia i suoi buoni motivi. Sinceramente mi aveva detto che questo esonero avrebbe preferito rimandarlo, ma ho preso io questa decisione. So che è passato dalla sede per prendere i documenti, ma non so altro. Di certo anche oggi era a lavorare per il futuro di questo Pisa”. Qualche dubbio sinceramente comincia ad insinuarsi sulla permanenza di Fabrizio Lucchesi anche per la prossima stagione, ma decisamente nei prossimi giorni ne sapremo qualcosa in più.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagliari nuovo mister nerazzurro: ”Dobbiamo costruire una squadra che abbia una sua identità”

PisaToday è in caricamento