Empoli - Pisa: le probabili formazioni | Nerazzurri a caccia del primo successo in casa della capolista

E' tempo di derby per il Pisa, che venerdì 23 ottobre farà visita all'Empoli, primo in classifica. Gli uomini di D'Angelo vanno a caccia della prima vittoria in campionato: si tenta di recuperare Luca Vido

Un momento del derby dello scorso anno - Foto RFotogiornalismo

E' tempo di derby in casa nerazzurra. L'unico in una Serie B che vede soltanto due formazioni toscane all'interno dell'organico: la sfida con l'Empoli arriva, peraltro, in un momento molto particolare di questo avvio di stagione. Domani, venerdì 23 ottobre alle ore 21, i nerazzurri infatti sfideranno la squadra allenata da Alessio Dionisi da una posizione di svantaggio: gli azzurri dopo quattro turni sono primi a quota 10, mentre il Pisa ha raccolto 3 punti e soprattutto è a secco di successi.

Passi in avanti

La partita di due giorni fa con il Monza, però, ha mostrato netti e decisi passi in avanti della formazione di Luca D'Angelo. Il Pisa ha comandato il gioco e tenuto il campo con autorità al cospetto della supercorazzata del torneo. L'1-1 finale nel computo degli equilibri può essere il risultato più giusto, ma i nerazzurri hanno costruito le occasioni da gol migliori e più nitide della gara. Marconi è andato a segno per il secondo turno consecutivo e la squadra, seppur priva del suo pezzo di maggior talento è riuscita ad esprimersi comunque su ottimi livelli.

E a proposito di Luca Vido non giungono novità di rilievo dal ritiro nerazzurro: l'attaccante sta lavorando sodo per smaltire pienamente l'affaticamento muscolare che gli ha già fatto saltare le sfide con il Monza e con la Salernitana della settimana scorsa. Se nell'ultimo provino prima del match di domani dovessero arrivare indicazioni rassicuranti, D'Angelo quanto meno lo porterà con sé in panchina. Probabile infatti una nuova chance dal 1' per Simone Palombi, con Michele Marconi chiamato agli straordinari e alla terza partita da titolare in sei giorni.

In mezzo al campo prende quota l'idea di Mazzitelli in cabina di regia, affiancato da Marin e Gucher con Soddimo sulla trequarti. Probabile avvicendamento sulla corsia destra della difesa, dove Birindelli potrebbe scivolare in panchina in favore di uno tra Belli e Pisano. Confermatissima invece la coppia di centrali composta da Varnier e Caracciolo, con Lisi sull'out mancino.

Primato e imbattibilità

A fare da contraltare al digiuno di vittorie dei nerazzurri c'è il primato dell'Empoli, conquistato con 10 punti in quattro partite: tre vittorie, un pareggio e zero sconfitte per gli uomini di Dionisi, protagonista di un ottimo avvio sulla nuova panchina. La formazione azzurra rispecchia per la quasi totalità quella che aveva chiuso la scorsa stagione con un deludente settimo posto e l'eliminazione al primo turno dei playoff.

La società ha scelto di confermare in blocco la rosa, puntando a creare un gruppo molto più affiatato di quello della passata stagione. Così in attacco figurano La Mantia e Mancuso, due bomber dal rendimento assicurato in categoria. In mezzo al campo c'è ancora la regia illuminata del giovanissimo Ricci, inseguito in estate da diverse formazioni di Serie A ma rimasto per un altro anno al Castellani. Nel 4-3-1-2 disegnato da Dionisi ha una grande importanza di equilibratore e ispiratore anche il trequartista macedone Bajrami, alternato con grande successo a Moreo.

L'arbitro e alcune curiosità del match

La sfida sarà diretta da Fabio Maresca di Napoli. L'esperto fischietto campano ritrova il Pisa dopo oltre sette anni: l'ultima sfida diretta infatti è quella del 26 maggio 2013, quando i nerazzurri disputavano la semifinale playoff di Serie C contro il Perugia (2-1). Prima, Maresca ha diretto in C anche le vittorie contro il Prato e la Carrarese e la sconfitta in casa della Ternana.

I nerazzurri arrivano al derby del Castellani a quota zero vittorie: il successo manca ormai da cinque turni, considerando anche il pareggio di Frosinone con il quale Gucher e compagni hanno chiuso il campionato scorso. L'Empoli invece è imbattuto dal 27 luglio, quando il Cosenza fu capace di imporsi con il punteggio di 5-1 nella penultima sfida di campionato. Il bilancio delle 29 sfide giocate nella storia in casa azzurra è in equilibrio: l'Empoli è a quota 10 vittorie, il Pisa ne ha ottenute 9 e i pareggi sono 10. I nerazzurri non conquistano il bottino pieno in casa dell'Empoli dal 24 ottobre 2008: in Serie B la sfida terminò con un rotondo 3-0,

Le probabili formazioni

Empoli (4-3-1-2): Brignoli; Zappella, Romagnoli, Nikolau, Fiamozzi; Bandinelli, Stulac, Haas; Bajrami; Mancuso, La Mantia. All. Dionisi

Pisa (4-3-1-2): Perilli; Lisi, Caracciolo, Varnier, Pisano; Marin, Mazzitelli, Gucher; Soddimo; Marconi, Palombi. All. D'Angelo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento