rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Sport

Europei Under 19 di canottaggio: l'Italia vince il medagliere, Pisa protagonista

La Canottieri Arno porta Matilde Orsetti medaglia d'oro nel 4 senza, insieme a Alice Pettinari della Canottieri Pontedera

Straordinaria prestazione dell’Italremo Under 19 agli Europei giovanili di Brive la Gaillarde (Francia), dove la selezione azzurrina vince sette medaglie d’oro, due d’argento e quattro di bronzo; 13 medaglie su 14 equipaggi piazzati nelle finali, ovvero tutte le specialità previste nel programma della manifestazione, che permettono all’Italia di conquistare il primo posto nel medagliere per nazioni davanti alla Romania, che vince due ori e tre bronzi, e alla Turchia, fermatasi a due ori e un argento.

A dare una spinta al trionfo azzurro è la Canottieri Arno: Matilde Orsetti nel quattro senza, con le proprie compagne, non è mai in discussione con la prima posizione, infliggendo distacchi pesantissimi a Francia e Grecia. Successo condiviso con Alice Pettinari, della Canottieri Pontedera. Francesco Garruccio è terzo nel due senza maschile, sempre per la Canottieri Pontedera. Quarto posto invece per Diego Galletti nel 4 di coppia per la Arno, in una finale dove a farla da padroni sono i polacchi con dietro Bulgaria, Repubblica Ceca e Italia che se la giocano fino in fondo.

"Vogliamo congratularci con i nostri due atleti - scrive la società pisana in una nota - e ringraziare vivamente Nicola Iannucci e Maurizio Nencini, i nostri due tecnici del settore agonistico, che hanno reso tutto questo possibile". Anche il sindaco di Pontedera Matteo Franconi ha espresso su Facebook i propri complimenti: "Grandissimi Alice Pettinari e Francesco Garruccio agli Europei di Canottaggio. Vi aspettiamo per festeggiare questo grande risultato nella sala consiliare".

Tutti i vincitori

Le sette medaglie d’oro azzurrine le conquistano, in ordine cronologico, il singolo femminile di Aurora Spirito su Ungheria e Repubblica Ceca; il singolo maschile di Marco Selva (SC Cernobbio) su Turchia e Slovacchia; il quattro senza femminile di Matilde Orsetti (SC Arno), Alice Pettinari (SC Pontedera), Francesca Rubeo (CC Aniene) e Giorgia Sciattella (RCC Tevere Remo) su Francia e Grecia; il quattro senza maschile di Tommaso Lagana, Leonardo Sostegni (SC Limite), Giorgio Cecchini e Giovanni Paoli (SC Firenze) su Romania e Ungheria; il quattro di coppia femminile di Noemi De Vincenzi (SC Nettuno), Giulia Zaffanella (Fiamme Gialle), Beatrice Ravini Perelli (RCC Cerea) e Matilde Paoletti (CC Roma) su Polonia e Repubblica Ceca; il doppio maschile di Josef Giorgio Marvucic (SC Canoa San Giorgio) e Maichol Brambilla (SC Varese) su Grecia e Svizzera; il doppio femminile di Giorgia Gregorutti (CC Saturnia) e Melissa Schincariol (SC Cernobbio) su Grecia e Gran Bretagna.

Tutte al femminile le due medaglie d’argento, che provengono in apertura di giornata dal quattro con di Sara Lucia Caterisano, Petra Testori (SC Lario), Angelica Erpini, Lucrezia Monaci (CC Aniene) e la timoniera Margherita Fanchi (SC Varese), e dal due senza delle gemelle Giulia e Marta Orefice (SC Moltrasio). Per quanto riguarda invece i quattro bronzi, arrivano grazie alle prestazioni del quattro con maschile di Luca Cassina, Michele Minazzato, Natan Sartor, Filippo Bancora (SC Lario) e Leo Vaughan Bozzetta (SC Amici del Fiume) al timone, del due senza maschile di Guglielmo Melegari (SS Murcarolo) e Francesco Garruccio (SC Pontedera) e dalle due ammiraglie, quella femminile di Margherita Vietri (CC Roma), Sandra Compagnucci (CC Roma), Marta Orefice (SC Moltrasio), Sara Lucia Caterisano (SC Lario), Lucrezia Monaci, Angelica Erpini (CC Aniene), Aurora Spirito (SC Gavirate), Giulia Orefice (SC Moltrasio) e Margherita Fanchi (SC Varese) al timone, e quella maschile di Sergio Andreo, David Allasia (SC Candia 2010), Michele Zampaglione, Giacomo Matteucci (SC Armida), Matteo Giorgetti (SC Gavirate), Filippo Angella (CC Tirrenia Todaro), Lorenzo Rasoli, Cosimo Chiappi (SC Firenze) e il timoniere Riccardo Doni (SC Varese).

Giù dal podio infine il quattro di coppia maschile di Maximilian Riboni (SC Gavirate), Giacomo Cappelletto (DLF Treviso), Sebastiano Renzi (CC Piediluco), Diego Galletti (SC Arno). Archiviato l’Europeo Under 19, il prossimo appuntamento per l’Italremo è un altro Campionato Europeo, quello Assoluto con in gara la squadra olimpica e paralimpica dal 25 al 28 maggio sul lago di Bled (Slovenia).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europei Under 19 di canottaggio: l'Italia vince il medagliere, Pisa protagonista

PisaToday è in caricamento