Sport Porta a Lucca / Via Federico Chiarugi, 5

Hockey prato, A2 maschile: il Cus Pisa fa suo il derby toscano

Nel derby grande reazione dei cussini che, dopo la deludente sconfitta di Torino della settimana scorsa, si sono rialzati in grande stile dominando lo scontro al vertice con i pistoiesi

Ancora orfano di Pagliara e con qualche altra assenza rilevante, Bianco può contare su tanti giovani oltre che sulla collaudata formazione iniziale, impostando la gara sull’attesa per poi colpire gli orange con veloci ripartenze. La tattica si rivela funzionale sin dalle prime battute in quanto i cussini riescono con facilità a penetrare nell’area avversaria e ad arginare i lanci lunghi della retroguardia pistoiese. La prima occasione ce l’ha Giorgi su corner corto, ma sfortunatamente la pallina indirizzata in porta colpisce in pieno Malucchi che, oltre a negare il primo gol al Cus, lo vede costretto a lasciare il campo per il resto della partita. Ad aprire le danze ci pensa quindi Pedreschi che, con una poderosa azione personale, fa partire un siluro di rovescio che si insacca alle spalle di Musto. I gialloblu esultano ma i cugini pensano subito a come pareggiare i conti, riuscendoci subito dopo aver patito la rete di svantaggio: la retroguardia pisana è disattenta e in meno di un minuto il risultato cambia di nuovo, siamo sull’1-1. Consapevoli della troppa generosità in difesa i ragazzi di Bianco si gettano in avanti alla ricerca del vantaggio, sfiorando prima il gol con Biancaniello e poi con Messerini, che si vede respingere sulla linea da un difensore il tiro indirizzato a rete con portiere ormai battuto. Anche il Pistoia prova timidamente ad impensierire Puglisi, con la retroguardia pisana che corre qualche rischio di troppo, ma all’intervallo il punteggio rimane in parità.

Le squadre rientrano in campo e si nota subito quale delle due abbia più voglia di portarsi a casa il derby: sono passati solo 2 minuti dall’inizio dalla ripresa quando Khairy raccoglie sulla destra uno scoop proveniente dalla parte opposta dal campo, dà uno sguardo in area e mette in mezzo un palla che Messerini devia in porta da vero rapace d’area, portando i cussini in vantaggio. A questo punto i padroni di casa sono galvanizzati e in men che non si dica arriva anche il terzo sigillo che porta la firma di Biancaniello, al terzo goal stagionale. Passano i minuti e la musica non cambia, gli arancioni sembrano privi di idee e si limitano ad arginare le sfuriate degli attaccanti del Cus; arriva così anche il quarto gol, risultato di una bella azione corale conclusa da Zoppi con un pregevole tocco sotto di rovescio. La partita fila via liscia, esordisce in questo campionato anche Novelli, assente dai campi di gioco da più di un lustro. Ma le emozioni non sono finite, capitan Giorgi regala al folto pubblico di casa (numerosi anche i supporter ospiti) la gioia del quinto gol, insaccando su corner corto. E sempre su azione di corto poco dopo i pistoiesi accorciano le distanze con il secondo gol che fissa il risultato sul 5-2. Finisce così il derby toscano.

Ci voleva una reazione dopo l’opaca prestazione di 7 giorni fa in trasferta, la vittoria in questa delicata partita ha riportato serenità e consapevolezza dei propri mezzi in casa gialloblù, che saranno impegnati nel prossimo turno di campionato sull’ostico campo di Reggio Emilia.

CUS PISA-HC PISTOIA 5-2 (1-1)
Marcatori Cus: Pedreschi (A), Messerini (A), Biancaniello (A), Zoppi (A), Giorgi (C)
Cus Pisa: Puglisi; Galligani, Araoz, Giorgi, Khairy; Yadav, Colella, Pedreschi; Biancaniello, Malucchi, Zoppi. Entrati: Messerini, Fiorentini, Russo, Novelli, Demitri. All.: Gabriele Bianco

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hockey prato, A2 maschile: il Cus Pisa fa suo il derby toscano

PisaToday è in caricamento