Livorno - Pisa: lunedì 21 ottobre partirà la prevendita dei biglietti del settore ospiti

I 1.440 tagliandi destinati ai tifosi nerazzurri saranno venduti esclusivamente nei punti vendita del circuito Vivaticket a partire dalle ore 10. Non sarà attiva la vendita online

I calendari dei tifosi del Pisa hanno due date cerchiate di rosso nella prossima settimana: il 21 e il 26 ottobre. Nonostante la gara con il Crotone, valida per l'ottava giornata del campionato di Serie B, sia infatti ormai alle porte (si gioca domani, domenica 20 ottobre all'Arena Garibaldi), l'attesa per il derby di andata con il Livorno è già spasmodica in città e in provincia. Sabato 26 ottobre alle ore 18 il 'Picchi' ospiterà la supersfida, che vivrà il primo capitolo di avvicinamento al fischio d'inizio lunedì 21 ottobre: è fissata per quella data l'apertura della prevendita per il settore ospiti.

La Curva Sud dello stadio amaranto accoglierà 1.440 sostenitori nerazzurri, che a partire dalle ore 10 di lunedì potranno acquistare l'agognato biglietto recandosi fisicamente in uno dei punti vendita del circuito Vivaticket. Per  l'occasione l'Osservatorio del Viminale ha disposto di non consentire la vendita online, per scongiurare il ripetersi di episodi di acquisto di tagliandi da parte dei tifosi pisani in altri settori del 'Picchi', stabilendo anche che i residenti nella provincia pisana potranno assistere alla partita esclusivamente dal settore ospiti.

La società nerazzurra rende noto che il tagliando costerà 14 euro e che non potrà essere acquistato nei due Pisa Store di via Battisti e via Bianchi, che per l'occasione non attiveranno la vendita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

  • Ladri in azione nella notte: colpiti negozi del centro

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

Torna su
PisaToday è in caricamento