Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Livorno-Pontedera 1-1| I granata escono indenni dall'Ardenza

Continua il momento positivo della squadra di Indiani, passata in vantaggio con Andrea Gemignani. Il punto nel derby vale il terzo risultato utile di fila

Stavolta non arrivano i tre punti, ma l'1-1 conquistato dal Pontedera nel derby contro il Livorno può considerarsi una mezza vittoria. Più che il risultato, colpisce la nuova veste dei granata: più solidi in difesa, più ordinati in campo e più concreti in area di rigore. Un'altra squadra rispetto a quella disastrosa vista tra ottobre e inizio novembre. Il pareggio all'Armando Picchi conferma il buon momento dei granata, che dopo le vittorie con Prato e Arezzo strappano un punto in casa della terza in classifica e si portano a soli due punti dalla zona salvezza. La squadra di Indiani è passata in vantaggio nel primo tempo con il gol di Andrea Gemignani ed ha avuto le occasioni per raddoppiare. Ma il Livorno ha trovato il pareggio a un quarto d'ora dalla fine.

LA PARTITA. Indiani conferma in blocco la squadra che ha battuto l'Arezzo, rinunciando anche a Della Latta e schierando il 3-5-4 2 con Disanto e Santini in attacco. Nel Livorno, Foscarini sceglie il 3-4-1-2 con Venitucci trequartista dietro a Murilo e Cellini. Le squadre partono con un buon ritmo, ma entrambe sono imprecise nell'impostazione del gioco.

Il primo squillo lo lancia il Pontedera al 13', con il diagonale di Santini bloccato da Mazzoni, mentre al 17' arriva la risposta del Livorno: sinistro dai 25 metri di Cellini che finisce fuori di poco. Col passare dei minuti gli amaranto cominciano a guadagnare metri. Il Pontedera presidia gli spazi e concede poco agli avversari, che hanno solo una grande occasione al 34', quando Lambrughi scambia con Venitucci e in diagonale colpisce il palo.

Dopo lo scampato pericolo i granata trovano il vantaggio grazie a un contropiede ben orchestrato che porta al gol di Andrea Gemignani. Al 37' l'ex Empoli ribadisce in rete una respinta centrale di Mazzoni su tiro di Kabashi e permette al Pontedera di chiudere sull'1-0 il primo tempo.

Nel secondo tempo il Livorno si sbilancia alla ricerca del pareggio, lasciando spazi invitanti per le ripartenze dei granata, che sfiorano il raddoppio in due occasioni nel giro di due minuti. Al 53' Mazzoni salva sul tocco ravvicinato di Risaliti, dopo la punizione di Kabashi, e al 55' si ripete parando il tiro di Disanto. Al 63' invece è Lori a respingere la conclusione di Cellini. Indiani si copre togliendo Santini per Della Latta, mentre nel Livorno Venitucci e Gasbarro lasciano il posto a Morelli e Maritato. Proprio l'attaccante ex Vicenza e Lucchese regala il pareggio agli amaranto a soli quattro minuti dal suo ingresso in campo, girando in rete di testa un cross proveniente dalla destra.

La mossa di Foscarini si è rivelata azzeccata e nell'ultimo quarto d'ora il Livorno prova a spingere per cercare i tre punti, agevolato anche dall'espulsione di Videtta, che riceve il secondo cartellino giallo. Indiani corre ai ripari, con Cais e Calò al posto di Disanto e Daniel Gemignani e nonostante l'uomo in meno i granata reggono l'urto e tengono l'1-1. Anche il Livorno chiude in dieci per la doppia ammonizione a Borghese.

LIVORNO – PONTEDERA 1-1

LIVORNO (3-4- 1-2): Mazzoni; Gonnelli, Borghese, Gasbarro (73' Maritato); Jelenic (90' Ferchichi), Marchi, Luci, Lambrughi; Venitucci (57' Morelli); Murilo, Cellini. A disp.: Falcone, Romboli, Toninelli, Bergvold, Gemmi, Rossini. All.: Claudio Foscarini

PONTEDERA (3-5- 2): Lori; Risaliti, Polvani, Videtta; A.Gemignani, Kabashi, D.Gemignani (84' Calò), Calcagni, Corsinelli; Disanto (83' Cais), Santini (70' Della Latta). A disp.: Giacomel, Becuzzi, Borri, Udoh, Bonaventura, Chella, Zappa. All.: Paolo Indiani

ARBITRO: Riccardo Panarese di Lecce, assistenti: Lattanzi di Milano e Carovigno di Potenza

RETI: 37' A.Gemignani, 77' Maritato

NOTE: ammoniti: Gonnelli, Polvani, Santini, Risaliti. Espulsi Videtta al 78' e Borghese all'88'

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno-Pontedera 1-1| I granata escono indenni dall'Ardenza

PisaToday è in caricamento