Sport

Lucchese – Pisa 1-1: le pagelle | Mannini trascinatore, Eusepi insufficiente. Fanucchi brilla nella Lucchese

Il ‘derby del Foro’ è risolto dai due giocatori di maggior classe ed esperienza delle due squadre. Prova nel complesso sufficiente per i nerazzurri

Il Pisa conquista un buon punto sul terreno della Lucchese, nel 51° 'derby del Foro', e ottiene così il settimo risultato utile consecutivo. Dopo un avvio caratterizzato dalla doccia gelata del gol subito al primo vero affondo dei rossoneri, la squadra di Gautieri ha faticato un po' a ritrovare il giusto assetto ed il ritmo nelle giocate. L'intervallo è servito a riordinare le idee, e una volta tornati in campo i nerazzurri hanno schiacciato gli avversari nella loro metà campo. Bello il gol del pari di Mannini, che ha ridato entusiasmo alla squadra e ai 1500 supporters giunti al 'Porta Elisa'. Nel complesso il pareggio finale è giusto, nonostante la Lucchese sia riuscita a capitalizzare al massimo l'unica occasione creata in 94'.

Partita di sostanza della Lucchese

Albertoni 6.5; Espeche 6; Capuano 6.5; Baroni 6+, (dal 78' Magli sv); Tavanti 6-; Russo 6, (dal 60' Mingazzini 5.5); Arrigoni 6+; Nolè 6.5, (dal 78' Merlonghi sv); Cecchini 6; Fanucchi 6.5, (dal 78' Merlonghi sv); De Vena 5.5.

All. Lopez 6.5: la sua Lucchese, fino a che ha retto dal punto di vista nervoso, è riuscita a tenere molto basso il Pisa, andando sistematicamente ad aggredire gli avversari nella loro metà campo. Bravo e fortunato l'allenatore laziale nel provocare e sfruttare l'unico errore tecnico della retroguardia nerazzurra, passando in vantaggio e difendendo il gol sino all'intervallo. Nella ripresa la sua squadra ha accusato il veemente ritorno dei nerazzurri, che per una buona mezz'ora hanno schiacciato la Lucchese negli ultimi 40 metri. L'allenatore rossonero intelligentemente si accontenta del risultato e della partita giocata ad armi pari con il Pisa, e porta a casa un punto molto pesante in ottica classifica.

Grande prova di Mannini, ma primo tempo da rivedere

Petkovic 5.5: tentenna troppo in occasione del gol lucchese. Abbozza l'uscita sul lancio proveniente dalle retrovie, e fatica a ritrovare la posizione sul primo tiro di Fanucchi che sbatte sul palo. Sulla ribattuta seguente può poco, anche se il precario equilibrio derivante dal posizionamento errato lo penalizzano ulteriormente su una conclusione non irresistibile.

Filippini 6: meno propositivo rispetto alle ultime uscite, fa però buona guardia sulla fascia di sua competenza. Dalla sua parte la Lucchese non sfonda mai.

Lisuzzo 5: il 'Sindaco' commette un errore tecnico in difesa, e viene punito dal gol di Fanucchi. Ottima la posizione sul lancio lungo, decisamente sbagliato il rilancio di testa corto verso il centro, insufficiente la reazione al palo sul primo tiro di Fanucchi. Pochi minuti dopo avrebbe sulla testa la palla del pareggio, ma inspiegabilmente invece di appoggiare comodamente in rete decide di esaltare i riflessi del portiere avversario.

Carillo 6+: a dispetto della giovanissima età, interpreta il derby con la calma e la personalità di un veterano. Puntuale negli interventi aerei, preciso in quelli palla a terra. Sfiora anche l'assist con la torre di testa per Lisuzzo nel primo tempo.

Birindelli 6: altra partita da 'giovane vecchio' per il prodotto del vivaio nerazzurro. Nel suo primo 'derby del Foro' non accusa mai la tensione, e presidia senza alcuna preoccupazione la fascia destra. Meno preciso del solito nei cross dal fondo. Non termina la partita, ma stavolta esce senza i consueti crampi. (Dal 78' Negro sv).

Di Quinzio 6-: meno bravo rispetto alle scorse uscite nello sfruttare le sovrapposizioni ed i tagli alle spalle di Mannini. Migliora leggermente quando prova ad entrare in mezzo al campo, anche se non trova il guizzo vincente. Dà il suo contributo in fase di copertura. (Dal 70' Maltese 6: non fa la differenza come mercoledì scorso con l'Arzachena, ma non è aiutato dall'andamento della partita, che al momento del suo ingresso in campo imbocca la fase discendente delle emozioni).

Gucher 6: molto più in ombra rispetto alle ultime uscite. L'aggressività degli avversari in mezzo al campo nel primo tempo lo costringono ad un lavoro più di interdizione che di costruzione. Ma come sempre il mediano austriaco non si scompone, e riconquista una grande quantità di palloni.

De Vitis 6: come i compagni di reparto, stenta a trovare la verticalità nella corsa. Si spende maggiormente nella copertura e nell'interdizione, lavorando pochi palloni per le punte.

Mannini 7 (il migliore): sul bolide di destro scagliato verso la porta rossonera c'è tutta la voglia di rimettere in piedi un risultato ingiusto nel parziale. Nella corsa sotto ai 1500 giunti da Pisa, invece, vediamo tutta la gioia e l'euforia del vero trascinatore di questo gruppo. Alla soglia dei 34 anni trova il primo gol da professionista contro la Lucchese, in un momento decisivo della partita. 

Eusepi 5: il 'Re' non c'è. Inconsistente in area di rigore, spesso anticipato sui palloni alti, falloso in fase di copertura. Più che un problema di modulo o di condizione, il numero 23 sta soffrendo psicologicamente l'astinenza dal gol.

Masucci 5.5: rispetto a Eusepi cerca di battersi maggiormente, ma come il collega di reparto spesso finisce preda dei raddoppi della retroguardia rossonera. Termina la sua partita con una conclusione centrale a metà secondo tempo. (Dal 70' Giannone 6-: stavolta al 'Re Mida' nerazzurro non riesce la magia di trasformare in gol i palloni giocati. Si intestardisce troppo in un paio di occasioni in azioni personali, nonostante lo spazio per un passaggio verso i compagni meglio piazzati).

All. Gautieri 6: la sua squadra fa un piccolo passo indietro in termini di intensità e precisione della manovra rispetto alle ultime uscite. Ma tutto sommato il punto conquistato nel derby può far sorridere e far preparare con ottimismo la prossima gara, fra le mura amiche, contro il Gavorrano. La striscia di risultati utili consecutivi ha toccato quota 7. Nelle ultime cinque uscite il Pisa ha conquistato 13 punti, ed ha subito un gol su rigore ed uno per un palese infortunio del suo uomo migliore in difesa. Un bilancio decisamente positivo. Peccato per il rendimento dei centravanti negli ultimi 15 metri: al momento il vero problema della formazione nerazzurra risiede lì. Tocca al tecnico campano trovare la soluzione migliore per mettere i vari Eusepi, Negro, Masucci e compagnia nelle migliori condizioni per far bene.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucchese – Pisa 1-1: le pagelle | Mannini trascinatore, Eusepi insufficiente. Fanucchi brilla nella Lucchese

PisaToday è in caricamento