Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Ac Pisa 1909, Lucchesi dà una mano: "Rinuncio al mio credito"

Una mossa che anche altri che vantano crediti nei confronti del Pisa sarebbero disposti a fare. Intanto l'appello della Curva Nord: "Tutti a San Piero!"

Fabrizio Lucchesi c'è ed è pronto a dare una mano, rinunciando a tutti i suoi crediti per facilitare la cessione della società da parte dell'attuale proprietà di Fabio Petroni al fondo di investimento di Dubai, rappresentato da Fabio Dana. La stessa mossa sarebbero disposti a fare altri creditori per far sì che il divario tra domanda e offerta emerso martedì mattina nel corso dell'incontro di San Rossore (Britaly ha chiesto 7,5 milioni, Equitativa ne offre 5,5) possa almeno in parte colmarsi, facendo in modo dunque che le due parti possano magari trovarsi 'a metà strada'.

Oggi dovrebbe dunque essere la giornata decisiva per vedere se Britaly e Equitativa potranno chiudere finalmente l'accordo oppure se anche sul fondo di investimenti arabo, dopo il dietrofront della cordata del Nord, può calare il sipario con un futuro che dunque sarebbe quanto mai incerto per l'Ac Pisa 1909 a pochi giorni dall'inizio del campionato.

Anche il presidente di Lega Serie B Andrea Abodi ha sottolineato la necessità di superare questo momento per permettere la migliore partecipazione possibile della squadra al campionato.

L'APPELLO DELLA CURVA NORD. Intanto i gruppi organizzati della Curva Nord invitano la tifoseria nerazzurra ad affollare già dalle 15,00 del pomeriggio il campo sportivo di San Piero a Grado a prescindere dalle notizie che possono arrivare, o meno, in mattinata. "Oggi è una giornata fondamentale per il futuro del Pisa e, come ormai successo per quasi tutto il mese di agosto, invitiamo tutti i tifosi a trascorrerla vicino alla squadra" affermano dalla Nord. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa 1909, Lucchesi dà una mano: "Rinuncio al mio credito"

PisaToday è in caricamento