Martedì, 28 Settembre 2021
Sport Santa Croce sull'Arno

Volley A2, Ngm Mobile - Reggio Emilia 3-2: successo casalingo per i Lupi

Un match difficile e impegnativo esattamento come quelli che i santacrocesi sono abituati ad affrontare nell'ultimo periodo: la vittoria contro gli emiliani comunque fa sorridere

Nuovo tie-break per la Ngm Mobile abbonata a concludere le partite al tie-break in questa seconda parte del campionato. Nel girone di ritorno sono stati ben cinque gli epiloghi al quinto set su sei gare disputate.
Stavolta i "Lupi" hanno piegato in casa Reggio Emilia al termine di una nuova gara complicata, lunga e tribolata come d´abitudine.

I biancorossi passano a condurre per 2-0 ma sono rimontati dagli emiliani scesi nelIa zona del Cuoio privi di ben due attaccanti-ricettori (Bakumoski e Barbareschi) con Hugo Conte costretto a schierare due opposti nel sestetto titolare, con relative ripercussioni in ricezione.
All´Edilesse Conad manca pure Bigarelli e così sono ben tre gli attaccanti di banda costretti a saltare l´appuntamento di Santa Croce.
Coach Hugo Conte ha così impiegato l´ex Paoletti e Tondo, inserendo spesso Goi per mettere ordine nel reparto arretrato.
La Ngm Mobile ha cercato di sfruttare questo indubbio vantaggio e, per due set c´è riuscita, passando a condurre per 2-0 con Hrazdira bene in vista fra i padroni di casa, con palloni importanti messi a segno per il vantaggio conciario: 25-23.
Fra i reggiani, Paoletti subito puntuale, per cercare di farsi rimpiangere dal pubblico di casa.

Ngm Mobile più rinfrancata nella seconda frazione nonostante l´opposizione degli ospiti (18-16) guidati in regìa da Orduna e con Ippolito ben determinato in zona quattro.
Un muro di Baldaccini sullo stesso Ippolito (19-17) spinge in avanti i "Lupi" che allungano (22-18) e poi raddoppiano nel punteggio per una conclusione di Luppi chiamata fuori da Chiumento: 25-20 coi reggiani a protestare per un presunto tocco del muro santacrocese.
Nella terza frazione la Ngm Mobile tiene botta solo all´inizio (7-8), poi si smarrisce con Bertini che prova a cambiare qualcosa ma i biancorossi sono in chiara difficoltà ed è tutto facile per il libero Peli e compagni: 15-25.
Il trend negativo prosegue anche nella quarta frazione persa per 20-25 per la parità reggiana (2-2) che introduce ad un nuovo tie-break.
I "Lupi" si ritrovano solo a questo punto tenendo sempre a debita distanza l´Edilesse Conad per un successo da due punti (15-10) che lascia invariata la posizione in classifica (decimo posto) dei "Lupi".

NGM MOBILE: Garnica 1, Cetrullo 20, Candellaro 8, Baldaccini 12, Snippe 16, Hrazdira 20, Tosi (libero), Parusso 1, Bertoli 1, Bonami (libero), Masini, Lizala. Allenatore: Bertini.

EDILESSE CONAD: Orduna 2, Paoletti 26, Inserra 3, Luppi 8, Tondo 13, Ippolito 20, Peli (libero) Goi, Dall´Olio, Valenti n.e, Taglivini n.e, Vecchi n.e. Allenatore: Hugo Conte.

Arbitri: Chimento di Formello e Piubelli di Soave.
Successione set: 25-23; 25-20; 15-25; 20-25; 15-10. Spettatori: 580.

NGM Battute sbagliate: 18, Aces: 7, Muri: 5.
EDILESSE Battute sbagliate: 11, Aces: 3, Muri: 12.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2, Ngm Mobile - Reggio Emilia 3-2: successo casalingo per i Lupi

PisaToday è in caricamento